PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Tous Actualités
Suivre
Abonner bonus.ch S.A.

24.02.2021 – 07:50

bonus.ch S.A.

bonus.ch - coronavirus, carte di credito mai così usate; i consumatori auspicano il mantenimento della soglia di 80 franchi per la funzione contactless

bonus.ch - coronavirus, carte di credito mai così usate; i consumatori auspicano il mantenimento della soglia di 80 franchi per la funzione contactless
  • Informations
  • Download

Losanna (ots)

Effetto coronavirus? Quasi un quarto della popolazione in Svizzera si dichiara d'ora in poi intenzionato ad usare in modo più assiduo la carta di credito, preferendola ai contanti. Inoltre, oltre il 60% di chi ha risposto al sondaggio auspica che la soglia massima di 80 franchi stabilita per il pagamento contactless e senza PIN venga mantenuta se non addirittura ulteriormente alzata.

Il comparatore online bonus.ch ha realizzato, con l'aiuto degli utenti, la sua indagine annuale sulle carte di credito. Oltre 1'750 persone hanno partecipato al sondaggio e hanno condiviso le loro opinioni sui fornitori di carte di credito e sulle nuove abitudini dei consumatori a seguito della pandemia di coronavirus. Le risposte ottenute sono state convertite in punteggi da 1 a 6, con 6 come miglior punteggio.

In questi ultimi anni, l'uso della carta di credito è in costante crescita. Con la situazione sanitaria legata al coronavirus, la tendenza si è ulteriormente accentuata, con cifre da record: il 56% dei consumatori usa la carta con una frequenza di una volta a settimana almeno (l'anno scorso la percentuale era del 53.7%).

Parallelamente, il 22.7% dei partecipanti al sondaggio dichiara che in futuro privilegerà la carta di credito rispetto ai contanti. Il 29.7% del campione afferma, invece, che le proprie abitudini non subiranno sostanziali modifiche, e che continuerà a usare regolarmente il denaro contante. Per il 47.6% degli utenti, infine, il coronavirus e la situazione generale che ne è scaturita non hanno avuto grande impatto sulla modalità di pagamento, in quanto questa parte del campione sostiene di utilizzare già sistematicamente la carta di credito.

Tra le conseguenze della pandemia vi è stato l'innalzamento della soglia massima di pagamento senza contatto e senza codice PIN, passata da 40 a 80 franchi. Oltre la metà di chi ha risposto al nostro sondaggio auspica che la nuova soglia di 80 franchi venga mantenuta, mentre il 10% afferma di essere favorevole a un limite ancora superiore. Poco più di un terzo delle risposte, invece, indica come ideale il tetto massimo di 40 franchi.

La praticità della carta di credito è il motivo principale addotto dagli utenti per giustificarne l'uso. Il 43.8% del campione (l'anno scorso era il 39.5%) afferma di utilizzare la carta di credito per la semplicità di questo mezzo di pagamento. In seconda posizione l'aspetto della sicurezza, con un 30.4% di utenti (il 28.8% l'anno scorso) che dichiara di voler evitare di avere troppi contanti con sé. Nella Svizzera italiana, questa percentuale è salita dal 25.9% del 2019 al 35.2% del 2020!

La popolazione elvetica continua ad essere soddisfatta delle carte di credito. Quest'anno, il punteggio medio generale è di 5.1, che corrisponde alla valutazione "buono".

La carta di credito più apprezzata quest'anno è la Cumulus, qui ottiene il miglior punteggio globale con un 5.4. TCS si piazza in seconda posizione con il punteggio globale di 5.3. Banca Migros, Cembra Money Bank et Cornèr Banca si dividono il terzo posto sul podio con il punteggio di 5.2.

Accesso diretto al rapporto:

https://www.bonus.ch/Pdf/2020/Carta-di-credito.pdf

Rubrica Carta di credito - indagine di soddisfazione:

https://www.bonus.ch/zr5MWSK.aspx

Comparatore di carte di credito:

https://www.bonus.ch/zrEE7FZ.aspx

Per ulteriori informazioni:

bonus.ch SA
Patrick Ducret
CEO
Place Chauderon 20B
1003 Lausanne
021 312 55 91
ducret(a)bonus.ch