PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Tous Actualités
Suivre
Abonner bonus.ch S.A.

27.08.2020 – 07:50

bonus.ch S.A.

bonus.ch, assicurazioni auto: quasi due terzi degli Svizzeri favorevoli al calcolo del premio in base al chilometraggio

bonus.ch, assicurazioni auto: quasi due terzi degli Svizzeri favorevoli al calcolo del premio in base al chilometraggio
  • Informations
  • Download

LosannaLosanna (ots)

In Svizzera, l'assicurazione basata sul chilometraggio tarda a prendere piede. Eppure, quasi due terzi degli assicurati si dichiarano favorevoli a questo sistema di premi. Una percentuale che arriva a oltre il 72% se si sottraggono i partecipanti al sondaggio che hanno affermato di non avere opinioni in merito. Si rilevano tuttavia importanti differenze tra regioni linguistiche.

Ogni anno, il comparatore online bonus.ch fa il punto sulla situazione delle assicurazioni auto in Svizzera tramite un'indagine presso i propri utenti. Anche quest'anno, oltre 1'150 assicurati hanno accettato di rispondere a un sondaggio le cui domande coprivano le seguenti categorie: chiarezza nella comunicazione delle informazioni, gestione sinistri, tempi di attesa per il rimborso, rapporto prezzo-prestazioni e servizio clienti. Le risposte sono state convertite in un punteggio compreso tra 1 e 6, con 6 come punteggio migliore. Ecco i dati principali che emergono dall'indagine.

Pagare il premio della polizza auto in funzione del numero di chilometri percorsi ogni anno: è possibile nel nostro Paese? Questo concetto, venuto dagli Stati Uniti, sta progressivamente prendendo piede in Europa, in particolare in Germania. In Svizzera, però, sembra avere difficoltà ad ingranare. Fatta eccezione per una o due compagnie che tentano di lanciare il sistema, per il momento non ci sono assicuratori che abbiano proposto un progetto concreto in tal senso.

Eppure, l'indagine di bonus.ch mostra un grande interesse da parte degli assicurati nei confronti dell'idea del premio auto a chilometro: quasi due terzi degli Svizzeri si dichiarano favorevoli a questo tipo di sistema di premio. Ancora più netti i risultati se si fa astrazione degli utenti che non hanno opinioni in merito alla questione: in tal caso, la proporzione di assicurati favorevoli a questa nuova tecnologia raggiunge i tre quarti del campione!

Svizzeri tedeschi (65%) e Svizzeri romandi (67.6%) sono maggiormente interessati al premio a chilometraggio, mentre gli Svizzeri italiani (50.3%) hanno opinioni più contrastanti. Soffermandosi unicamente sugli utenti che hanno deciso qualcosa in merito, si rileva in particolare che oltre il 76% degli Svizzeri romandi è favorevole al sistema del chilometraggio.

Nel 2020, la popolazione svizzera fa rilevare un tasso di fedeltà all'assicurazione mai raggiunto prima. Nel 2019, a cambiare assicurazione era stato soltanto l'8.7% degli assicurati; quest'anno il tasso si è ulteriormente abbassato, fino ad arrivare al 6.6%. Oltre il 93% del campione ha quindi mantenuto lo stesso fornitore di servizi da almeno un anno, e ciò malgrado il settore diventi ogni giorno più concorrenziale, segnato dalla forte digitalizzazione e da un numero di offerte assicurative in costante aumento.

La qualità dei servizi (47.5%) rimane la principale ragione della fedeltà, seguita dal livello del premio (27.7%), dalle prestazioni (18.6%) e dall'aver lasciato scadere il termine contrattuale per la disdetta (6.1%).

Al contrario, il livello dei premi (il 42.7% nel 2020, soltanto il 36.5% nel 2019) e l'acquisto di un nuovo veicolo (il 25.3% vs il 23.5%) sono le due ragioni principali per cambiare assicurazione.

Nell'insieme, la popolazione svizzera è soddisfatta della propria assicurazione auto. Per il terzo anno consecutivo, il punteggio di soddisfazione globale è 5.2, equivalente alla valutazione "buono". A riprova dell'intensa concorrenza in questo settore, le differenze tra i punteggi delle diverse compagnie sono, ancora una volta, relativamente poco significative.

La Mobiliare e Vaudoise sono le compagnie più apprezzate nel 2020! Ottengono infatti il punteggio di 5.5, ovvero "ottimo". Il TCS occupa da solo la seconda posizione, con la media generale di 5.3, ovvero "buono". A dividersi il terzo posto, con il punteggio di 5.2, quattro assicuratori: Axa Winterthur, Basilese, ELVIA e smile.direct.

Il rapporto qualità/prezzo è evidentemente un elemento determinante per gli assicurati svizzeri. Tale rapporto condiziona ampiamente la fedeltà del cliente e acquista importanza con il tempo. Le visite sul portale e il numero di calcoli di premi su bonus.ch sono in costante aumento: dal lancio del comparatore, sono stati calcolati oltre 4.5 milioni di premi. È indispensabile, in effetti, riesaminare la propria situazione personale, adattandola, se serve, al momento della scadenza del contratto. Per fare un esempio, nell'ambito dell'assicurazione auto è vivamente consigliato riconsiderare l'utilità di una casco totale per un'auto di oltre sette anni di età. Adeguando la copertura assicurativa al proprio profilo e alle proprie esigenze, è possibile risparmiare somme notevoli.

Analisi dettagliata, tabelle e grafici:

https://www.bonus.ch/Pdf/2020/Assicurazione-auto.pdf

Accesso diretto ai punteggi di soddisfazione per gli assicuratori auto:

https://www.bonus.ch/zrMDTU9.aspx

Accesso diretto al comparatore dei premi delle assicurazioni auto:

https://www.bonus.ch/zrDXUJR.aspx

Per ulteriori informazioni:

bonus.ch SA
Patrick Ducret
CEO
Place Chauderon 20b
1003 Losanna
021.312.55.91
ducret(a)bonus.ch