Tous Actualités
Suivre
Abonner Schweizer Presserat - Conseil suisse de la presse - Consiglio svizzero della stampa

12.07.2018 – 10:10

Schweizer Presserat - Conseil suisse de la presse - Consiglio svizzero della stampa

Media Service: Consiglio della stampa sul caso Schutzbach: Rimprovero e «assoluzione» per la «Basler Zeitung» (Prese di posizione 18 e 19/2018)

2 Documents

Bern (ots)

Parti: X. e Fairmedia c. «Basler Zeitung»

Temi: Ricerca della verità / Informazioni omessi / Ricerca sleale

Reclamo respinto / accolto

Riassunto

La «Basler Zeitung» ha accusato la ricercatrice di genere Franziska Schutzbach di scrivere contro la libertà d'opinione e di chiedere il boicottaggio di politici. Il Consiglio svizzero della stampa afferma che il giornale ha dimostrato a sufficienza tali accuse. Invece, l'affermazione che Schutzbach avesse perso il suo posto di insegnante era falsa. Per questa dichiarazione, il Consiglio della stampa rimprovera la «Basler Zeitung».

Quando una docente universitaria scrive su un argomento politico in un blog accessibile al pubblico, ai giornalisti è permesso di riferire in modo critico. Inoltre, la «Basler Zeitung» ha interrogato Schutzbach circa le accuse e letteralmente pubblicato il passaggio decisivo dalla risposta di Schutzbach nell'articolo. Pertanto, la «Basler Zeitung» ha adempiuto al suo obbligo di ascoltare una persona in caso di addebiti gravi. L'autore non ha menzionato, tuttavia, che la voce del blog era in gran parte un gioco di pensiero. Queste informazioni avrebbero aiutato il pubblico ad interpretare le dichiarazioni di Schutzbach. Tuttavia, questo non ha violato il codice giornalistico.

Un secondo reclamo sullo stesso tema ha criticato un altro articolo della «Basler Zeitung». Il Consiglio della stampa ha accolto la denuncia e ha constatato una violazione della «Dichiarazione dei doveri e dei diritti del giornalista». Il titolo «Schutzbach perde la posizione di insegnante» era sbagliato. Si basa su una citazione errata. E'vero che non è stata ritirata alcuna cattedra, ma da tempo era stato stabilito che non sarebbe stato rilasciato alcun nuovo incarico di insegnamento.

Contatto:

Schweizer Presserat
Conseil suisse de la presse
Consiglio svizzero della stampa
Ursina Wey
Geschäftsführerin/Directrice
Rechtsanwältin
Münzgraben 6
3011 Bern
+41 (0)33 823 12 62
info@presserat.ch
www.presserat.ch

Plus de actualités: Schweizer Presserat - Conseil suisse de la presse - Consiglio svizzero della stampa
Plus de actualités: Schweizer Presserat - Conseil suisse de la presse - Consiglio svizzero della stampa