PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Tous Actualités
Suivre
Abonner Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

19.10.2020 – 09:00

Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Prima assegnazione dei bandi per i contributi di sostegno alla cultura: Nuove prospettive. SlashArtist.
150'000 franchi per nuovi impulsi nel panorama culturale svizzero

Prima assegnazione dei bandi per i contributi di sostegno alla cultura: Nuove prospettive. SlashArtist. / 150'000 franchi per nuovi impulsi nel panorama culturale svizzero
  • Informations
  • Download

Zurigo (ots)

Dall'inizio del 2020, il Percento culturale Migros sta indicendo dei bandi di concorso a durata limitata per imprimere slancio e qualità innovative al panorama culturale svizzero. Il primo bando indetto nella primavera del 2020 ha permesso a tre team di progetto di ricevere cospicui contributi di sostegno del valore complessivo di 150'000 franchi. I progetti sostenuti affrontano l'interazione tra produzione culturale e intelligenza artificiale, il futuro ruolo della realtà virtuale nella ricezione della cultura e l'inadeguatezza delle strutture retributive nel settore culturale.

Con il suo primo bando di concorso "Nuove prospettive. SlashArtist" della primavera 2020, il Percento culturale Migros si è rivolto agli attori del panorama culturale che si confrontano con la futura produzione e ricezione culturale. Dopo una procedura di selezione in due fasi, i tre collettivi culturali ricevono ora un contributo di sostegno del valore complessivo di 150'000 franchi.

"Il bando è stato accolto con grande interesse", riassume Yeboaa Ofosu, Responsabile Contributi di sostegno (cultura) presso la Direzione affari culturali e sociali, Federazione delle cooperative Migros: "per questo innovativo bando abbiamo ricevuto numerose domande da tutta la Svizzera, soprattutto a carattere interdisciplinare, che mettono in luce il fenomeno SlashArtist da diversi punti di vista. Con i contributi di sostegno assegnati, possiamo fornire ai tre progetti culturali un supporto sostanziale, aumentando così lo slancio e la dimensione di queste iniziative".

I progetti in sintesi

L'intelligenza artificiale può sostituire la produzione culturale?

Il Percento culturale Migros sostiene un podcast in otto parti che affianca l'esposizione "Super - La seconda creazione". Nel corso di questa mostra che avrà luogo a partire dal 6 novembre 2020, il Museo della Comunicazione di Berna affronterà la tematica della creatività di una macchina rispetto a quella dell'uomo. I contenuti della mostra, ma anche voci del panorama scientifico e culturale, confluiscono in un podcast che coniuga contenuti e produzione: per la realizzazione, il team applicherà l'intelligenza artificiale e i metodi appresi.

-  Persone coinvolte: This Wachter, Berna; Jennifer Khakshouri, Zurigo; Roland Fischer, Basilea; Simon Meyer, Basilea; Luki Fretz, Basilea; Jane Schindler, Zurigo 
-  Sostegno con 80'000 franchi  

Gli operatori culturali sono ingegneri informatici? O è il contrario?

La commistione tra realtà analogica e digitale è andata rafforzandosi, soprattutto a causa della pandemia di Covid-19. Il Percento culturale Migros sostiene l'"Agenzia per la virtualità" nell'analisi di spazi virtuali. Mediante workshop e prototipi, e insieme ad artisti e organizzazioni artistiche e culturali della Svizzera, viene esplorata la rilevanza della realtà virtuale come luogo di ricezione e produzione culturale. Mentre la tecnologia si trova già a uno stadio avanzato e diventa sempre meno costosa, le pratiche della produzione associate alle nuove possibilità sono ancora in fase embrionale. In futuro, gli operatori culturali dovranno essere anche programmatori? Oppure saranno i programmatori a diventare i nuovi operatori culturali del futuro?

-  Agentur für Virtualität, Zurigo: Yannick Steitz, Etienne Pavoncello,Nadim Elhady e Manuel Fischer 
-  Sostegno con 50'000 franchi  

È amore o lavoro non retribuito?

Il terzo progetto sostenuto dal Percento culturale Migros si propone di affrontare la questione della corretta retribuzione per gli operatori culturali. La piattaforma dal titolo "They say it is love. We say it is unwaged work" pone domande e richieste, online e offline, con l'obiettivo di accrescere il valore del lavoro artistico sia in termini economici che simbolici.

-  Collettivo di Ginevra: Tiphanie Blanc, Lili Reynaud-Dewar, Tatiana Rihs, Ramaya Tegegne 
-  Sostegno con 20'000 franchi  

Il prossimo bando del Percento culturale Migros con focus "Next Generation" uscirà a fine ottobre 2020.

Infobox "Bando di concorso Percento culturale Migros"

Dal 2020, il Percento culturale Migros indice due volte l'anno dei bandi di concorso a tema e di durata limitata con l'obiettivo di imprimere slancio e qualità innovative al panorama culturale svizzero. Il promotore culturale privato nazionale fornisce così un cospicuo contributo a iniziative artistiche che, a fasi alterne, affrontano aspetti specifici dei suoi tre indirizzi di promozione: "Co-creazione culturale", "Next Generation" e "Nuove prospettive".

Bando "SlashArtist" con indirizzo di promozione "Nuove prospettive": alla luce del cambiamento digitale e demografico, ma anche di modelli lavorativi inediti e del desiderio di conciliare famiglia e lavoro, le istituzioni e gli operatori culturali stanno attraversando una fase di trasformazione identitaria. Spesso i vincoli economici determinano una situazione occupazionale multipla. Molti degli operatori culturali sentono di non appartenere più a un'unica disciplina artistica. In qualità di "SlashArtist", si muovono sempre più in combinazioni e costellazioni ibride. Il bando di concorso "Nuove prospettive. SlashArtist" era rivolto agli operatori culturali che, con i loro progetti e iniziative, si confrontano con questo fenomeno.

Il Percento culturale Migros è l'espressione di un impegno volontario di Migros, sancito dagli statuti, a favore della cultura, della società, della formazione, del tempo libero e dell'economia. www.percento-culturale-migros.ch

Contatto:

Patrick Ilg, Consulente alla comunicazione per il settore affari cultura, Direzione affari culturali e sociali, Federazione delle cooperative Migros, Zurigo, telefono 058 570 30 38, patrick.ilg@mgb.ch