PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Tous Actualités
Suivre
Abonner Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft SSO

14.08.2020 – 10:45

Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft SSO

La raccomandazione dell'OMS genera confusione

BernaBerna (ots)

La raccomandazione dell'OMS, l'organizzazione mondiale della sanità, di rinviare i trattamenti odontoiatrici non urgenti a causa del coronavirus non va applicata indiscriminatamente a tutti i paesi. La precisazione di tenere conto della situazione pandemica in ogni nazione è stata diffusa in forma concisa. In Svizzera tutte le cure dentarie sono state ufficialmente autorizzate già nel mese di aprile.

L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) sta creando scompiglio con una direttiva sull'assistenza odontoiatrica durante la pandemia di coronavirus. In tale direttiva si raccomanda, tra l'altro, di rinviare le visite di controllo periodiche e le cure dentarie non urgenti in modo da contenere la diffusione del COVID-19. Solo a margine si specifica che ovviamente le raccomandazioni ufficiali devono essere applicate a livello nazionale, regionale e locale, tenendo conto delle singole specificità. Alla luce del fatto che la situazione pandemica non è uguale in tutti i paesi, non si può emanare una raccomandazione generale valida per oltre 190 paesi.

In collaborazione con l'Associazione dei medici dentisti cantonali della Svizzera (AMDCS), la SSO ha elaborato un piano di protezione completo. Le misure igieniche si fondano su conoscenze scientifiche. Anche l'Ufficio federale della sanità pubblica considera che il piano di protezione sia adeguato per ridurre al minimo il rischio di contagio negli studi dentistici. Per questo motivo in Svizzera sono autorizzate tutte le visite di controllo e le cure dentarie.

"La salute orale è molto importante per lo stato di salute generale", sottolinea il dottor Jean-Philippe Haesler, presidente della SSO. "Per questo motivo è fondamentale che i pazienti possano sottoporsi a cure dentarie per prevenire danni ai denti. I pazienti in Svizzera possono contare sul fatto che, prima e durante i trattamenti, i medici dentisti SSO mettono in pratica in maniera professionale le misure di protezione. Gli studi dentistici in Svizzera sono sicuri."

Contatto:

Marco Tackenberg, portavoce della SSO, telefono 031 310 20 80 (dalle
8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00), e-mail:
marco.tackenberg@sso.ch.