PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von Swissmechanic Schweiz mehr verpassen.

11.11.2021 – 10:01

Swissmechanic Schweiz

Comunicato stampa: Prosegue la ripresa nel settore MEM

Comunicato stampa: Prosegue la ripresa nel settore MEM
  • Bild-Infos
  • Download

2 Dokumente

Comunicato stampa

Weinfelden, 11 novembre 2021

Il barometro economico di Swissmechanic di novembre 2021: retrospettiva – situazione attuale – prospettiva

Prosegue la ripresa nel settore MEM

Nel terzo trimestre si riconferma l’inversione di tendenza economica tra le PMI del settore MEM. È proseguita la forte ripresa degli ordini, dei fatturati e dei margini EBIT, mentre lo sviluppo dell’organico si fa ancora attendere. Uno dei principali freni in questo senso è dato dai problemi nelle catene di fornitura. Per l’anno prossimo, invece, le imprese sono molto più fiduciose e ottimiste rispetto ai due anni precedenti.

Nel settore MEM la corsa per recuperare il ritardo prosegue anche nel secondo semestre del 2021, come emerge dall’ultimo sondaggio trimestrale tra le imprese associate a Swissmechanic. Dopo l’espansione da record nel secondo trimestre, da ricondurre in parte a un effetto di base, nel terzo trimestre le esportazioni MEM sono aumentate di un considerevole 14 per cento.

Inversione di tendenza, ma altro potenziale di crescita

Si riconferma l’inversione di tendenza rilevata a luglio dall’indice del clima economico Swissmechanic, dopo che per quasi due anni erano state registrate cifre molto negative. Ad ottobre 2021 il 73 per cento delle PMI interpellate ha giudicato la situazione «piuttosto favorevole» o «molto favorevole». Con il 59 per cento prevalgono le imprese che giudicano la situazione «piuttosto favorevole», mentre soltanto il 14 per cento la considera «molto favorevole». Ciò significa che il settore MEM presenta un ulteriore potenziale di sviluppo.

Il principale fattore frenante è dato dai già più volte citati problemi nelle catene di fornitura; ad ottobre il 63 per cento delle PMI interpellate ha ammesso di esserne vittima. L’andamento del mercato del lavoro MEM è esitante: sinora l’espansione dell’organico è piuttosto modesta. Nettamente migliori le tendenze riguardante ordini, fatturati e margini EBIT che hanno chiaramente mantenuto l’andamento espansivo del primo semestre anche nel terzo trimestre 2021.

Maggiore sfruttamento delle capacità, situazione finanziaria più favorevole per gli investiment

Per il prossimo futuro le imprese associate a Swissmechanic sono ottimiste: nel quarto trimestre prevedono un aumento degli ordini e fatturati superiori rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Tuttavia si stima un’accelerazione più moderata rispetto al semestre estivo. Per il 2022 le PMI MEM sono fiduciose: il 42 per cento delle imprese intende ampliare le proprie capacità, il 57 per cento mantenere le capacità attuali e solo l’1 per cento vuole ridurle.

Se continuerà l’andamento positivo degli ordini, sarà necessario incrementare le capacità, poiché il loro sfruttamento medio a ottobre era già del 93 per cento e quindi al di sopra del livello precedente al Coronavirus. La quota di imprese che non possono effettuare investimenti futuri a causa di restrizioni finanziarie è scesa al 19 per cento, una percentuale che un anno fa era ancora del 31 per cento.

Poche delocalizzazioni, ma più collaborazioni

Per l’anno prossimo il 4 per cento delle imprese MEM interpellate prevede l’offshoring (ossia la delocalizzazione della produzione all’estero), mentre l’inverso, ossia il reshoring, solo il 2 per cento. È ancora troppo presto per dare una risposta definitiva, ma pare che il Coronavirus, almeno per ora, non influisca molto sui processi di delocalizzazione. Sempre più apprezzate invece le collaborazioni (ad es. nel settore degli acquisti), a cui nel 2022 ambisce più di un’impresa MEM su quattro.

Per ulteriori informazioni:

SWISSMECHANIC è l'organizzazione padronale leader delle PMI nel settore MEM. Le 1400 aziende associate occupano oltre 70 000 collaboratrici e collaboratori, di cui 6000 apprendisti e generano un fatturato annuo di circa 15 miliardi di franchi svizzeri. L’associazione è suddivisa in 15 sezioni regionali e in un’organizzazione di categoria.

SWISSMECHANIC Svizzera  
Felsenstrasse 6    
8570 Weinfelden    
Tel. 071 626 28 00    
   kommunikation@swissmechanic.chinfo@swissmechanic.ch"/>