Tous Actualités
Suivre
Abonner Das Gebäudeprogramm von Bund und Kantonen

15.09.2020 – 10:00

Das Gebäudeprogramm von Bund und Kantonen

Grazie agli incentivi evitati nel parco immobiliare svizzero 5,4 mia. kWh e 1,2 mio. t di CO2

Grazie agli incentivi evitati nel parco immobiliare svizzero 5,4 mia. kWh e 1,2 mio. t di CO2
  • Informations
  • Download

3 Documents

Zürich (ots)

Il Programma Edifici di Confederazione e Cantoni è un importante strumento di promozione della politica energetica e climatica svizzera. Nel 2019 sono stati versati incentivi per 265 milioni di franchi, un quarto più dell'anno scorso. Perlopiù il sostegno è andato a progetti di isolamento termico (133 mio. fr.). Il maggiore incremento nell'anno in esame ha riguardato i risanamenti sistemici (+70 per cento, pari a 60 mio. fr.). Considerata l'intera durata di vita, nel 2019 le misure attuate grazie agli incentivi hanno permesso di ridurre il consumo di energia del parco immobiliare svizzero di 5,4 miliardi di chilowattora e le emissioni di CO2 di 1,2 milioni di tonnellate.

Risanamenti sistemici e dell'involucro i più richiesti

Complessivamente nell'anno in esame sono stati erogati incentivi per circa 265 mio. fr. (2018: 211 mio.). La quota maggiore con 133 mio. fr. riguarda i progetti di isolamento termico, mentre al secondo posto con 60 mio. fr. troviamo i risanamenti sistemici; spesso il risanamento globale dell'involucro dell'edificio è abbinato alla sostituzione dell'impianto di riscaldamento. I progetti riguardanti l'impiantistica, comprendenti il cambio del riscaldamento nonché l'installazione di impianti solari e di ventilazione, hanno beneficiato di 35 mio. fr. Sono stati sostituiti 4100 riscaldamenti fossili con sistemi ad energia rinnovabile, perlopiù pompe di calore. Nel 2019 le misure indirette nei settori informazione/comunicazione, formazione e assicurazione della qualità hanno ottenuto incentivi per 10 mio. fr.

Ridotti il consumo di energia e le emissioni di CO2

Le misure promosse nell'anno in questione, considerata l'intera durata di vita, hanno permesso di evitare 5,4 mia. kWh e 1,2 mio. t di CO2. Con 205 fr./t CO2 l'effetto ottenuto è diminuito rispetto allo scorso anno (159 fr./t CO2); ciò è dovuto anche al fatto che dal 2019 le aliquote degli incentivi sono aumentate al fine di accrescere la percentuale di risanamenti, attualmente bassa. La quota dei risanamenti deve aumentare affinché la Svizzera possa raggiungere i propri obiettivi energetici e climatici nel settore degli edifici. Tuttavia le aliquote superiori riducono l'efficacia per ogni franco finanziato lungo la durata di vita di una misura. Un altro motivo è dato dall'aumento dei risanamenti sistemici. A causa dei costi d'investimento più elevati l'efficacia dei risanamenti sistemici per ogni franco finanziato è minore rispetto alle misure singole. Infine sono stati erogati più incentivi per le misure indirette, per le quali non è possibile calcolare un'efficacia diretta.

Nel 2019 il Programma Edifici ha nuovamente generato un impatto positivo sull'occupazione con 2100 equivalenti a tempo pieno e un ulteriore valore aggiunto a livello nazionale pari a circa 82 mio. fr.

I risultati e gli effetti dettagliati del Programma Edifici, nonché la distribuzione ai singoli Cantoni, sono disponibili nel nuovo rapporto annuale 2019 su: www.ilprogrammaedifici.ch/rapportoannuale

Contatto:

Il Programma edifici della Confederazione e dei Cantoni - rapporto
annuale 2019

Ufficio stampa Il Programma Edifici
Telefono: 058 466 89 50
Mail: media@ilprogrammaedifici.ch

Plus de actualités: Das Gebäudeprogramm von Bund und Kantonen
Plus de actualités: Das Gebäudeprogramm von Bund und Kantonen