Tous
Abonner
Abonner Das Gebäudeprogramm von Bund und Kantonen

11.09.2019 – 10:45

Das Gebäudeprogramm von Bund und Kantonen

Il Programma edifici - rapporto annuale 2018: Le misure incentivate consentono un risparmio di 5,4 miliardi di kWh e di 1,3 milioni di tonnellate di CO2 in seno al parco immobiliare svizzero

Il Programma edifici - rapporto annuale 2018: Le misure incentivate consentono un risparmio di 5,4 miliardi di kWh e di 1,3 milioni di tonnellate di CO2 in seno al parco immobiliare svizzero
  • Informations
  • Download

Un document

Berna (ots)

Rispetto all'anno precedente Il Programma Edifici della Confederazione e dei Cantoni, un importante pilastro della politica energetica e climatica svizzera, ha erogato un quinto in più di incentivi. Nel 2018 sono inoltre state incentivate le prime misure nei settori formazione, informazione e garanzia della qualità. I soldi versati nell'anno di riferimento, calcolati sulla durata di vita delle misure incentivate, comportano una riduzione del consumo di energia di 5,4 miliardi di chilowattora e di circa 1,3 milioni di tonnellate di CO2.

I progetti di isolamento termico e di tecnologia edile la fanno da padrone

Nell'anno di riferimento sono stati erogati complessivamente 211 milioni di franchi di incentivi (2017: 174 milioni). La maggior parte, 108 milioni di franchi, è confluita nell'isolamento termico. Al secondo posto con 37 milioni di franchi figura la sostituzione degli impianti di riscaldamento (sostituzione di riscaldamenti a energia fossile o elettrica con sistemi di riscaldamento a energia rinnovabile). Nel 2018 hanno registrato una forte crescita anche i risanamenti sistemici (ampio risanamento energetico dell'involucro dell'edificio, spesso combinato con un cambiamento del sistema di riscaldamento): 35 milioni di franchi contro i 14 milioni dell'anno precedente. Per la prima volta dal lancio del programma, nel 2018 sono stati sovvenzionati (7 milioni di franchi) anche gli interventi indiretti nei settori informazione, consulenza, formazione e perfezionamento nonché garanzia della qualità e ottimizzazione dell'esercizio. I rimanenti incentivi sono confluiti nell'efficienza energetica di nuove costruzioni (16 milioni di franchi) e nelle reti di teleriscaldamento (7 milioni di franchi.).

Consumo energetico ed emissioni di CO2 ridotti permanentemente

Gli interventi sovvenzionati dal 2010 al 2018 da Il Programma Edifici hanno consentito una riduzione del consumo di energia del parco immobiliare svizzero di circa 2,1 miliardi di chilowattora all'anno e minor emissioni pari a 0,55 milioni di tonnellate di CO2. Per tutta la vita utile delle misure ciò equivale a un risparmio di quasi 55 miliardi di chilowattora e di oltre 13 milioni di tonnellate di CO2. Inoltre nel Il Programma Edifici 2018 ha conseguito un effetto occupazionale positivo di 2000 posti di lavoro a tempo pieno e una creazione di valore supplementare di circa 75 milioni di franchi. I dettagli dei risultati e degli effetti del Programma Edifici nonché i versamento nei singoli cantoni sono disponibili nel rapporto annuale 2018 su: https://www.ilprogrammaedifici.ch/rapportoannuale

Il Programma Edifici

Gli edifici sono responsabili del 40 per cento del consumo energetico
e di circa due terzi delle emissioni di CO2 della Svizzera. Le case 
scarsamente isolate o non isolate del tutto, e che pertanto 
necessitano urgentemente di un risanamento in termini di energia, 
sono oltre un milione. Inoltre, tre quarti degli edifici svizzeri 
vengono ancora riscaldati con impianti elettrici o a combustibili 
fossili. Con Il Programma Edifici, in essere dal 2010, la 
Confederazione e i Cantoni vogliono ridurre il consumo energetico e 
le emissioni di CO2 del parco immobiliare svizzero. Il Programma 
Edifici rappresenta pertanto un pilastro importante della politica 
energetica e climatica svizzera. 

Il Programma Edifici viene finanziato tramite fondi in parte 
specificamente stanziati della tassa sul CO2 nonché mediante 
incentivi cantonali. Esso promuove gli interventi volti alla 
riduzione del consumo energetico o delle emissioni di CO2 degli 
immobili. Si sostengono ad esempio l'isolamento termico 
dell'involucro dell'edificio, la sostituzione degli impianti di 
riscaldamento a combustibili fossili o elettrici con sistemi di 
riscaldamento alimentati da energie rinnovabili o tramite il 
collegamento a una rete di riscaldamento, risanamenti energetici 
completi o risanamenti in fasi più ampie nonché le nuove costruzioni 
nello standard Minergie-P.

I Cantoni stabiliscono individualmente quali interventi sostenere a 
quali condizioni. La base è costituita dal modello d'incentivazione 
armonizzato dei Cantoni (HFM 2015). 

Contatto:

Il Programma edifici della Confederazione e dei Cantoni - rapporto
annuale 2018
Ufficio stampa Il Programma Edifici
Telefono: 058 466 89 50
Mail: media@ilprogrammaedifici.ch