PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Tous Actualités
Suivre
Abonner Swissmem

28.08.2020 – 08:30

Swissmem

Il presidente di Swissmem Hans Hess si dimette

Il presidente di Swissmem Hans Hess si dimette
  • Informations
  • Download

ZurigoZurigo (ots)

Il Comitato di Swissmem propone al Comitato direttivo Martin Hirzel quale nuovo presidente di Swissmem. Succederà a Hans Hess, che lascia la presidenza dopo essere stato in carica per 10 anni. Con Hans Hess, Swissmem perde un presidente il cui instancabile impegno, la cui personalità di integrità e la cui chiara posizione hanno avuto un impatto significativo sull'attività dell'Associazione e sull'immagine dell'industria metalmeccanica ed elettrica (industria MEM). Martin Hirzel, che è stato proposto quale suo successore, ha un eccellente curriculum nel campo dell'industria e dispone di eccellenti reti. Se il Comitato direttivo lo eleggerà il 15 settembre 2020, Martin Hirzel assumerà il suo nuovo incarico a partire dal 1. gennaio 2021.

Hans Hess è stato eletto presidente di Swissmem nel novembre 2010 per succedere a Johann Schneider-Ammann, nominato in Consiglio federale. In pubblico ha presto impersonato "il volto delle industrie MEM". Con i suoi sforzi instancabili, la sua personalità di integrità e la sua posizione chiara, ha lasciato un segno significativo nell'immagine del settore MEM. Grazie alla sua passione e alla sua competenza, ha sostenuto le preoccupazioni dell'industria MEM, garantendo così una particolare accettazione nella politica, nell'amministrazione e nei media.

Ha prestato particolare attenzione al partenariato sociale. Grazie al suo approccio sempre costruttivo e orientato alla soluzione, nel 2013 e nel 2018 è riuscito a concludere con le cinque parti sociali l'ulteriore sviluppo di nuovi contratti collettivi di lavoro per l'industria MEM. Si è impegnato pure a favore della formazione e del perfezionamento professionale. È stato convinto sostenitore del sistema di formazione professionale duale. Grazie alla sua personale iniziativa, Swissmem ha sviluppato il concetto per un'iniziativa di riqualifica professionale per adulti con diploma, i cui progetti pilota inizieranno quest'autunno.

Ha inoltre sostenuto con determinazione una Svizzera con una forte rete internazionale. Ha sostenuto la conclusione di accordi di libero scambio e il mantenimento e il potenziamento del percorso bilaterale con l'UE. Ha combattuto con determinazione il protezionismo, che nel corso degli ultimi anni è riapparso anche in Svizzera.

Il suo impegno non ha rafforzato solo il peso politico dell'associazione. Durante la sua presidenza, il numero di aziende associate a Swissmem è passato da 950 alle attuali 1200. Ha inoltre sviluppato in modo mirato le strutture e le competenze interne dell'associazione.

Martin Hirzel è stato proposto quale successore

Nell'autunno del 2019, Hans Hess ha informato il Comitato e il Comitato direttivo di Swissmem che, dopo 10 anni di servizio, avrebbe voluto cedere la sua carica di presidente a un successore. In seguito, la Commissione cerca, nominata dal Comitato di Swissmem, ha condotto colloqui con numerosi candidati e candidate nell'ambito di un processo a più fasi. Di conseguenza, ha raccomandato al Comitato di proporre al Comitato direttivo Martin Hirzel per l'elezione a nuovo presidente di Swissmem. Nella riunione straordinaria del 26 agosto 2020, il Comitato ha deciso all'unanimità di sostenere questa proposta di nomina. L'elezione da parte del Comitato direttivo di Swissmem avrà luogo il 15 settembre 2020.

Martin Hirzel (nato nel 1970) lavora nell'industria svizzera da oltre 20 anni. Attualmente è membro del Consiglio di amministrazione della Bucher Industries AG e del Consiglio economico regionale della Banca nazionale svizzera. Presiede anche il comitato consultivo della ZHAW School of Management & Law. Fino alla fine del 2019 è stato per nove anni CEO di Autoneum Holding AG, che, dopo l'entrata in borsa, ha saputo sviluppare con successo fino a diventare il principale fornitore svizzero di componenti per l'industria automobilistica. Prima della sua nomina a CEO, è stato responsabile per quattro anni della regione di mercato Sud America, Medio Oriente e Africa, principalmente dalla sua sede di San Paolo (Brasile). Tra il 2000 e il 2007 ha vissuto con la sua famiglia a Shanghai, in Cina. Qui era responsabile dell'insediamento della presenza locale della Rieter Holding SA. Dal 1998 al 1994, l'economista aziendale è stato responsabile del controlling della divisione Product Marketing di IBM in Svizzera.

Martin Hirzel ha iniziato la sua carriera professionale con un apprendistato di commercio, ha in seguito studiato economia aziendale con specializzazione nell'industria e nella produzione internazionale presso l'HWV di Zurigo e ha infine completato il GMP presso la Harvard Business School. È sposato, padre di due figli e vive a Zumikon (ZH).

Con Martin Hirzel è possibile scegliere una personalità capace di comprendere le preoccupazioni e le esigenze dell'industria MEM. Grazie al suo lavoro in seno al Comitato direttivo e al Comitato di Swissmem, egli possiede inoltre una conoscenza approfondita dell'associazione e delle sue attività. Dispone di un'eccellente rete all'interno dell'industria, comunica apertamente e ha la grinta necessaria per rappresentare nei prossimi anni gli interessi di Swissmem in modo efficace, sia all'interno che all'esterno. Se eletto dal Comitato direttivo, assumerà il suo nuovo incarico il 1. gennaio 2021.

Contatto:

Ivo Zimmermann, Responsabile Comunicazione Tel. +41 44 384 48 50 / Mobile +41 79 580 04 84
E-Mail i.zimmermann@swissmem.ch

Plus de actualités: Swissmem
Plus de actualités: Swissmem