Tous
Abonner
Abonner SBV Schweiz. Baumeisterverband

29.08.2019 – 09:05

SBV Schweiz. Baumeisterverband

Società degli Impresari-Costruttori: Inchiesta trimestrale
indice costruzioni: Congiuntura edilizia promettente in estate

Zurigo (ots)

Nel secondo trimestre del 2019, il fatturato nel settore principale della costruzione è stato di 5,5 miliardi di franchi. Ciò corrisponde a un aumento del 4,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Tutti i segmenti dell'edilizia sono cresciuti, mentre il genio civile ha subito una leggera flessione del -2,2%. Il livello record della riserva di lavoro promette di incrementare il fatturato anche nel terzo trimestre. Di conseguenza, gli impresari costruttori hanno assunto nuovi lavoratori. Lo dimostrano le ultime statistiche trimestrali curate dalla Società Svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC) come pure l'indice costruzioni elaborato da Credit Suisse in collaborazione con la SSIC.

Edilizia residenziale ancora positiva

Nel secondo trimestre del 2019 il fatturato dell'edilizia ammonta a 2,9 miliardi di franchi. A questo piacevole risultato hanno contribuito tutti e tre i segmenti dell'edilizia: l'incremento del fatturato nel settore pubblico dell'edilizia è stato del +7,5%, nel settore commerciale dell'edilizia del +9,9% e nell'edilizia residenziale addirittura del +13,6%. Quest'ultima ha generato un fatturato di 1,8 miliardi di franchi. Anche se la Società Svizzera degli Impresari-Costruttori prevede per il terzo trimestre un fatturato altrettanto elevato nel settore dell'edilizia residenziale, è improbabile che la tendenza al rialzo continui nel medio termine. Gli ordini in entrata, ad esempio, sono diminuiti.

Oltre 80.000 dipendenti

Il forte aumento del fatturato dimostra che c'è molto da fare per le imprese di costruzione. Questo non dovrebbe cambiare nel breve e medio termine, perché il volume degli ordini è ben alto. La riserva di lavoro nel settore principale della costruzione supera i 16 miliardi di franchi. Per l'elaborazione degli ordini, gli impresari costruttori si affidano sempre più spesso a dipendenti fissi. Hanno inoltre impiegato 5.400 dipendenti fissi in più rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. In totale, 82.000 dipendenti fissi sono ora impiegati a tempo indeterminato. Si tratta del livello più alto di un secondo trimestre da oltre cinque anni.

Nel settore del genio civile, il fatturato è diminuito del -2,2%. Ciò è attribuibile al settore privato del genio civile. Il settore pubblico del genio civile, invece, è leggermente aumentato. Con un fatturato di circa 2 miliardi di franchi, questo è il più grande segmento singolo nel settore principale della costruzione. Stando alla riserva di lavoro e ai progetti di costruzione, le prospettive future per il genio civile sono positive.

Ottimismo anche per il terzo trimestre

L'indice costruzioni è uno strumento di previsione del fatturato per i trimestri successivi. Nel primo trimestre era previsto un aumento del 4,7% per il secondo trimestre, che corrisponde quasi al valore effettivo del 4,8%. Anche per il terzo trimestre l'indice costruzioni è motivo di speranza. Il fatturato dovrebbe aumentare dell'1,1% rispetto al secondo trimestre.

Ai seguenti link sono illustrate le valutazioni dettagliate:

   - Inchiesta trimestrale: http://ots.ch/mn9F3D
   - Indice costruzioni: http://ots.ch/RLIelL 

Contatto:

Bernhard Salzmann, vice-direttore SSIC
Tel.: +41/78/762'45'31
E-Mail: bsalzmann@baumeister.ch

Matthias Engel, portavoce SSIC
Tel.: +41/78/720'90'50
E-Mail: mengel@baumeister.ch

Fabian Waltert, Credit Suisse, Swiss Real Estate Economics
Tel.: +41/44/333'25'57
E-Mail: fabian.waltert@credit-suisse.com