PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von bonus.ch S.A. mehr verpassen.

17.08.2021 – 07:50

bonus.ch S.A.

bonus.ch, assicurazioni auto: quasi tre quarti della popolazione svizzera non ha intenzione di acquistare un'auto elettrica

bonus.ch, assicurazioni auto: quasi tre quarti della popolazione svizzera non ha intenzione di acquistare un'auto elettrica
  • Bild-Infos
  • Download

Losanna (ots)

Auto elettriche: una tematica sempre più d'attualità. Eppure, quasi il 75% della popolazione svizzera non pare intenzionato ad acquistare questa tipologia di veicolo. Secondo i partecipanti al nostro sondaggio, i principali svantaggi dell'auto elettrica sono l'impatto ambientale delle batterie, il costo e la difficoltà di trovare stazioni di ricarica. Il carburante preferito in Svizzera (42%) resta, per il momento, la benzina.

Ogni anno, il comparatore online bonus.ch fa il punto sulla situazione delle assicurazioni auto in Svizzera tramite un'indagine presso i propri utenti. Anche quest'anno, oltre 1'150 assicurati hanno accettato di rispondere a un sondaggio le cui domande coprivano le seguenti categorie: chiarezza nella comunicazione delle informazioni, gestione sinistri, tempi di attesa per il rimborso, rapporto prezzo-prestazioni e servizio clienti. Le risposte sono state convertite in un punteggio compreso tra 1 e 6, con 6 come punteggio migliore. Ecco i dati principali che emergono dall'indagine.

Auto elettriche: la situazione in Svizzera

A possedere un'auto elettrica è soltanto il 3.2% del campione intervistato; il 24.2% dichiara di prendere in considerazione l'idea di acquistarne una, mentre il 72.6% non prevede un acquisto in tal senso.

L'interesse più marcato per questo mezzo di locomozione si riscontra nella Svizzera italiana: il 35.5% del campione afferma di essere intenzionato all'acquisto di un veicolo elettrico. Più reticenti invece gli Svizzeri tedeschi, con il 2.5% soltanto che possiede questo tipo di veicolo, e il 22.8% che ne prevede l'acquisto.

L'impatto delle batterie sull'ambiente (25.3%), il prezzo di acquisto (24.8%), la mancanza di stazioni di ricarica (22.1%) e la limitata autonomia di un'auto elettrica (17.7%) sono i principali elementi descritti come svantaggi e che frenano dunque l'acquisto di questa tipologia di auto.

Il maggior punto negativo secondo gli Svizzeri tedeschi che hanno partecipato al sondaggio è proprio l'impatto delle batterie delle auto elettriche sull'ambiente, in particolar modo nel processo di fabbricazione. La mancanza di autonomia ha meno importanza agli occhi di questa parte del campione rispetto alle altre regioni linguistiche.

Secondo chi già possiede un'auto elettrica, i maggiori vincoli sono costituiti dai costi e la difficoltà nel reperire stazioni di ricarica. Ma quasi un terzo dei proprietari di un veicolo elettrico dichiara di non trovare svantaggi.

Indipendentemente dal prezzo (acquisto, utilizzo, ecc.), in Svizzera è ancora la benzina (42.3% del campione) ad essere indicata come carburante preferito, superando così il sistema ibrido (16.2%), il diesel (15.7%) o l'idrogeno (12.5%). L'elettricità è preferita soltanto dal 9% dei partecipanti al sondaggio.

Passaggio a un nuovo assicuratore: cifre mai viste dal 2014

Se nel 2020 la popolazione svizzera presentava un tasso di fedeltà da record, la situazione è ben diversa se si osservano le cifre del 2021: il 9.4% degli assicurati ha cambiato compagnia nel corso dell'anno. Una percentuale mai raggiunta dal 2014!

Non è certamente da escludersi un "effetto coronavirus": in questo periodo di pandemia, risparmiare diventa giocoforza. Tra le ragioni esplicite di un cambio di compagnia, tuttavia, gli assicurati chiamano in causa il livello del premio (34%) e l'acquisto di un nuovo veicolo (28%). Altro fatto interessante: le offerte della concorrenza giocano quest'anno un ruolo decisivo: sono infatti descritte come la ragione principale del passaggio a un nuovo assicuratore dal 18% di chi ha risposto al sondaggio, mentre nel 2020 ad addurre questa motivazione era il 10.7%. Simili percentuali non si registravano dal 2017.

La qualità dei servizi (44.4%) rimane la principale ragione della fedeltà, seguita dal livello del premio (27.2%), dalle prestazioni (22.7%) e dall'aver lasciato scadere il termine contrattuale per la disdetta (5.8%).

Soddisfazione globale 2021 - media svizzera

Anche quest'anno, l'indagine sulla soddisfazione globale non lascia spazio a dubbi: la popolazione svizzera è globalmente soddisfatta della propria assicurazione auto! Per il quarto anno consecutivo, il punteggio medio di soddisfazione è di 5.2 su 6, corrispondente alla valutazione "buono". Le differenze di punteggio tra le varie compagnie restano relativamente poco significative: un chiaro segno della forte concorrenza che vige sul mercato dell'assicurazione auto in Svizzera.

E sono ben 10 anni che a terminare al primo posto nelle indagini di soddisfazione di bonus.ch sull'assicurazione auto è la compagnia La Mobiliare! Anche quest'anno l'assicuratore ottiene il miglior punteggio globale: 5.5, corrispondente alla più lusinghiera valutazione, ovvero "ottimo".

Vaudoise si piazza in seconda posizione, con una media generale di 5.4, mentre ad arrivare terzo è il TCS, con il punteggio di 5.3. Entrambi i punteggi corrispondono a un giudizio complessivo "buono".

Analisi dettagliata, tabelle e grafici:

https://www.bonus.ch/Pdf/2021/Assicurazione-auto.pdf

Accesso diretto ai punteggi di soddisfazione per gli assicuratori auto:

https://www.bonus.ch/zr6DYEE.aspx

Accesso diretto al comparatore dei premi delle assicurazioni auto:

https://www.bonus.ch/zrNRISL.aspx

Contatto:

Per ulteriori informazioni:

bonus.ch SA
Patrick Ducret
CEO
Place Chauderon 20b
1003 Losanna
021.312.55.91
ducret(a)bonus.ch