PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von comparis.ch AG mehr verpassen.

14.07.2021 – 19:31

comparis.ch AG

Comunicato stampa: Al via la campagna informativa per i clienti

Ein Dokument

Comunicato stampa

Attacco ransomware a Comparis

Al via la campagna informativa per i clienti

Il 7 luglio 2021 Comparis ha subito un cosiddetto attacco ransomware che ha bloccato alcuni sistemi informatici. Una settimana dopo, il sito web comparis.ch e gran parte dei sistemi interni sono stati ripristinati in un ambiente sicuro e sono normalmente disponibili e protetti. Al momento, gli utenti di Comparis e delle sue consociate vengono informati direttamente in merito a un eventuale accesso irregolare a dati rilevanti per la clientela. Oltre alle autorità preposte al perseguimento penale, è stato informato anche l’Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza.

Zurigo, 14 luglio 2021 – La mattina di mercoledì 7 luglio, vari sistemi informatici di comparis.ch sono stati bloccati. Il motivo è stato un cosiddetto attacco ransomware. Una settimana dopo, il sito web comparis.ch e gran parte dei sistemi interni sono stati ripristinati in un ambiente sicuro e sono normalmente disponibili e protetti.

Oltre al sabotaggio e all’estorsione, è probabile che siano anche stati rubati alcuni dati. Il possibile furto di dati e gli eventuali rischi connessi sono attualmente oggetto di ulteriori indagini. Gli utenti – sia di Comparis che delle sue consociate – che potrebbero essere stati colpiti dall’attacco verranno direttamente informati. «Per noi la trasparenza è molto importante. Gli specialisti in materia di cybersicurezza ritengono che il rischio di un eventuale utilizzo criminale dei dati sia molto basso. Ci teniamo comunque a informare preventivamente i nostri clienti per sensibilizzarli sui possibili pericoli», spiega Steven Neubauer, CEO di Comparis.

Indagini a cura delle autorità di perseguimento penale e degli Incaricati federali della protezione dei dati

Abbiamo preso immediatamente le misure necessarie per mettere al sicuro tutti i dati. Il Gruppo Comparis si è già rivolto alle autorità preposte al perseguimento penale, ha sporto denuncia penale e collabora a stretto contatto con gli specialisti in criminalità informatica della polizia di Zurigo. Anche l’Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza è stato informato.

Chiediamo scusa per i disagi derivanti dall’attacco. La reperibilità tramite e-mail e hotline clienti potrebbe quindi ancora essere limitata.

Maggiori informazioni
Andrea Auer
portavoce
telefono: +41 44 360 53 91
e-mail: media@comparis.ch
comparis.ch
Chi è comparis.ch
Con oltre 80 milioni di visite all’anno, comparis.ch è uno dei siti web svizzeri più utilizzati. L’azienda confronta tariffe e prestazioni di casse malati, assicurazioni, banche, gestori di telefonia e presenta la più grande offerta online di auto e immobili in Svizzera. Grazie ad ampi confronti e valutazioni esaustive, Comparis porta trasparenza sul mercato, rafforzando così il potere decisionale dei consumatori. Fondata nel 1996 dall’economista Richard Eisler, l’impresa con sede a Zurigo oggi conta circa 200 dipendenti.