PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von SWI swissinfo.ch mehr verpassen.

01.07.2021 – 18:39

SWI swissinfo.ch

Ciò che interessa alla gente in Europa
Con i media di tutta Europa, SWI swissinfo.ch offre "Punti di vista europei"

Ciò che interessa alla gente in Europa / Con i media di tutta Europa, SWI swissinfo.ch offre "Punti di vista europei"
  • Bild-Infos
  • Download

Berna (ots)

Qual è il punto di vista dei nostri vicini europei sulle tematiche più discusse del momento? Assieme ad altri media pubblici, SWI swissinfo.ch, portale internazionale della SRG SSR, offre una selezione di temi politici, economici e sociali da tutta l'Europa. "Punti di vista europei" ("A European Perspective") ha preso ufficialmente il via il primo luglio.

Dieci media europei, un'unica offerta. "La nuova offerta permetterà di esaminare temi di portata globale come la migrazione, la Covid-19, o il cambiamento climatico da differenti prospettive europee. Potrete leggere quello che interessa alla gente in Europa", spiega Larissa Bieler, direttrice e caporedattrice di SWI swissinfo.ch.

Anche le lettrici e i lettori di SWI swissinfo.ch avranno accesso a contenuti attendibili provenienti da altri Paesi. Informazioni che descrivono le varie sfaccettature dell'identità europea e aiutano a scoprire in che modo i Paesi vicini stanno affrontando le sfide attuali.

Questo è reso possibile grazie a una nuova tecnologia di traduzione automatica e a un'attenta selezione dei contenuti, riuniti in un flusso online dedicato.

Un'iniziativa dell'Unione europea di radiodiffusione (UER) cofinanziata dall'UE

Sotto la guida dell'UER, i suoi membri di Belgio (RTBF), Finlandia (YLE), Francia (France Télévisions), Germania (BR/ARD), Irlanda (RTÉ), Italia (RAI), Portogallo (RTP), Spagna (RTVE) e Svizzera (SWI swissinfo.ch), insieme all'emittente franco-tedesca ARTE hanno lanciato questo nuovo servizio d'informazione collaborativo.

Il servizio è realtà grazie alle sovvenzioni del programma "Multimedia Actions" della Commissione europea ed è cofinanziato dall'UER. Il suo scopo è rafforzare la copertura mediatica di questioni europee permettendo agli utenti di accedere a punti di vista provenienti da ogni parte del continente. I progetti finanziati nell'ambito di Multimedia Actions dell'UE hanno la garanzia di una indipendenza editoriale

I contenuti sono forniti e curati dalle società partecipanti. "Punti di vista europei" sarà introdotto progressivamente nel corso del mese di luglio.

"Come servizio internazionale della SRG SSR, SWI swissinfo.ch è entusiasta di far parte di questa iniziativa, che offre al pubblico diverse prospettive europee su questioni che ci riguardano tutti. Siamo lieti di questa cooperazione che ci permette di offrire ai lettori i contenuti dei nostri partner europei e di presentare gli articoli prodotti da SWI swissinfo.ch a un pubblico europeo più vasto", afferma Dale Bechtel, membro della redazione in capo e responsabile dello sviluppo di formati presso SWI swissinfo.ch.

Contenuti in diverse lingue, grazie all'intelligenza artificiale

Ciascuno di questi dieci media del settore pubblico può selezionare e pubblicare i contenuti degli altri mediante un apposito hub digitale di notizie che si avvale della tecnologia dell'intelligenza artificiale per tradurre gli articoli in diverse lingue.

Il servizio è supportato da PEACH, il sistema di raccomandazioni dell'UER, e dal toolkit EuroVOX per i servizi linguistici automatizzati. Grazie alla loro conoscenza del pubblico locale, i redattori di ogni media partner si assicurano che il contenuto selezionato sia sempre rilevante e coinvolgente.

Contatto:

Larissa M. Bieler, Direttrice e caporedattrice di SWI swissinfo.ch
larissa.bieler@swissinfo.ch, +41 58 136 27 95
Dale Bechtel, membro della redazione in capo e responsabile dello sviluppo di formati, dale.bechtel@swissinfo.ch, +41 58 136 28 04

Weitere Storys: SWI swissinfo.ch
Weitere Storys: SWI swissinfo.ch