PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Tous Actualités
Suivre
Abonner Vetropack Holding AG

25.08.2020 – 07:00

Vetropack Holding AG

Vetropack nel 1º semestre 2020 all'insegna della pandemia di Covid-19: risultati ragguardevoli grazie ad azioni rapide ed efficaci

BülachBülach (ots)

Anche il Gruppo svizzero Vetropack è stato colpito dalla pandemia globale di Covid-19 nel primo semestre dell'anno in esame. I ricavi netti ammontano a CHF 323,8 Mio, il 10,4% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente (anno precedente: CHF 361,2 Mio). Al netto degli effetti valutari, la riduzione è stata del 5,6%. L'EBIT è sceso del 14,8%, portandosi a 40,9 Mio di franchi (anno precedente: CHF 48,0 Mio*). L'utile operativo del Gruppo è rimasto vicino all'esercizio precedente; l'utile dichiarato è salito a CHF 46,3 Mio grazie alla vendita di un immobile non necessario all'esercizio aziendale (anno precedente: CHF 37,9 Mio*).

Nel primo semestre, il Gruppo Vetropack ha venduto 2,35 Mrd di imballaggi in vetro, l'equivalente al 9,3% in meno rispetto all'anno precedente (2,59 Mrd di imballaggi). I ricavi netti consolidati da forniture e prestazioni hanno raggiunto la cifra di CHF 323,8 Mio (anno precedente: CHF 361,2 Mio), una riduzione del 10,4%. Nelle valute locali, la riduzione ha rappresentato solo il 5,6%. Poiché la riduzione ha interessato principalmente i prodotti a basso prezzo come bottiglie di vetro per birra, acqua minerale e bevande zuccherate, il prezzo medio degli imballaggi in vetro venduti è aumentato.

A causa delle riduzioni delle capacità, il Gruppo Vetropack ha prodotto 725'000 tonnellate nel primo semestre (anno precedente: 730'000 tonnellate). Nel primo semestre dell'anno, il livello delle scorte è aumentato a CHF 16,1 milioni a causa della COVID-19.

Il Gruppo Vetropack ha reagito in modo rapido ed efficace alla pandemia da Covid-19, coordinando la tutela dei dipendenti a livello di Gruppo e attuandola, invece, localmente. Si sono garantiti l'approvvigionamento di materie prime e le consegne di contenitori in vetro. Grazie alla rete Vetropack con otto impianti di produzione e a dipendenti motivati è stato possibile mantenere il processo produttivo ininterrotto e sicuro. Si è inoltre introdotto un rigoroso controllo dei costi, il che ha comportato risparmi in tutti i settori, oltre a prezzi dell'energia più bassi. Ad esempio, si sono ridotti gli straordinari e i crediti ferie dei dipendenti, e si sono ottimizzati i costi delle consegne. Alla luce di queste misure globali, il Gruppo Vetropack ha raggiunto un EBIT consolidato di CHF 40,9 Mio (anno precedente: CHF 48,0 Mio*). Il margine EBIT si è attestato al 12,6% (anno precedente: 13,3%).

L'utile semestrale consolidato è stato di 46,3 Mio (anno precedente: CHF 37,9 Mio*), il 22,2% in più rispetto all'anno precedente. Il margine di profitto si è attestato al 14,3% (anno precedente: 10,5%). Nel primo semestre dell'anno, nel Canton Zurigo, Svizzera, si è venduto un immobile non necessario all'esercizio aziendale. Il ricavo una tantum ante imposte ammontava a CHF 11,7 Mio.

Il cash-flow si è attestato a CHF 75,5 Mio (anno precedente: CHF 81,6 Mio*), mentre il margine cash-flow ha rappresentato il 23,3% dei ricavi netti (anno precedente: 22,6%). Nel periodo oggetto del rapporto il Gruppo contava 3414 dipendenti (anno precedente: 3346).

Prospettive per il secondo semestre 2020

A causa dell'attuale pandemia e del suo impatto ancora poco chiaro sull'economia nel suo complesso e sulla domanda di imballaggi in vetro, è difficile avanzare una previsione per i prossimi mesi. Sulla base della situazione odierna e tenendo conto della riapertura delle imprese di ristorazione, prevediamo che il Gruppo Vetropack aumenterà leggermente il volume delle vendite nella seconda metà dell'anno rispetto al primo semestre. Al fine di ridurre l'elevato livello delle scorte, la capacità produttiva sarà ulteriormente ridotta nel secondo semestre. Di conseguenza, diminuirà l'efficienza produttiva, il che a sua volta si ripercuoterà negativamente sulla creazione di valore nella seconda metà dell'anno. Per l'intero esercizio, quindi, il margine di utile operativo non dovrebbe riuscire a raggiungere il livello dell'anno precedente.

Il rapporto semestrale 2020 del Gruppo Vetropack è disponibile al seguente link:

https://www.vetropack.com/it/vetropack/relazioni-con-gli-investitori/pubblicazioni-finanziarie/

* Negli anni 2010-2019, le quantità di acque reflue dell'impianto di produzione austriaco di Kremsmünster sono state registrate in modo errato, con il conseguente addebito di commissioni troppo basse. Di conseguenza, nel 2020 si applicherà un addebito successivo netto di CHF 3,8 Mio. Per motivi di comparabilità e trasparenza, i dati dell'anno precedente sono stati rettificati (vedi anche Rapporto semestrale Vetropack 2020, note esplicative, 3ª correzione cifre anno precedente).

Pressekontakt:

Vetropack Holding Ltd
Johann Reiter, CEO
CH-8180 Bülach
Tel. +41 44 863 32 04

David Zak, CFO
CH-8180 Bülach
Tel. +41 44 863 32 25

www.vetropack.com

Plus de actualités: Vetropack Holding AG
Plus de actualités: Vetropack Holding AG