Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

3° concorso Percento culturale Migros documentario-CH: ecco i tre vincitori della prima fase Coraggiose candidature al concorso documentario-CH

Un document

Zürich (ots) - In occasione del Festival del film di Locarno, il 2 agosto 2012 il Percento culturale Migros ha presentato i tre vincitori della prima fase del proprio concorso documentario-CH sul tema «Coraggio? Coraggio!». Ciascun vincitore riceve un contributo di 25'000 franchi per mettere a punto le proprie idee cinematografiche fino alla pre-produzione. La giuria internazionale decreterà il vincitore tra questi progetti ulteriormente perfezionati e lo presenterà alle Giornate di Soletta del 2013. Il Percento culturale Migros finanzia la realizzazione di questo film, con il sostegno di SRG SSR.

A gennaio 2012 il Percento culturale Migros ha indetto il 3° concorso documentario-CH dal tema «Coraggio? Coraggio!». Il Percento culturale Migros era alla ricerca di idee cinematografiche, dal contesto vitale globalizzato della Svizzera, che affrontassero, ricorrendo al genere documentaristico, questioni attuali che ruotano intorno al tema del coraggio.

Sono giunte numerose idee cinematografiche, che si sono confrontate con l'argomento del «coraggio» in modi differenziati e indipendenti. Nella prima fase la giuria internazionale ha selezionato i tre progetti più avvincenti. «Abbiamo apprezzato molto l'ampiezza e la qualità delle proposte candidate al concorso e siamo ansiosi di capire quale dei tre progetti selezionati alla fine vincerà», dichiara Hedy Graber, presidente della giuria e direttrice degli Affari culturali e sociali, Federazione delle Cooperative Migros.

Ciascun autore riceve dal Percento culturale Migros 25'000 franchi per mettere a punto le idee fino alla pre-produzione. Alla fine del 2012 la giuria decreterà il progetto più convincente tra quelli ulteriormente perfezionati, presentando il vincitore in occasione delle Giornate di Soletta del 2013. Il Percento culturale Migros finanzia il film con il sostegno di SRG SSR.

I tre vincitori della prima fase - Floriane Closuit, produzione Intermezzo Films, Losanna, con «Pas à pas» («Passo dopo passo»). L'autrice, che da un paio d'anni soffre di sclerosi multipla, prende spunto da questo fatto per documentare con un film il suo modo di rapportarsi a essa da una prospettiva personale, le sfide quotidiane delle menomazioni fisiche ma anche le reazioni della società. Nel suo film vengono affrontati argomenti come normalità, dignità umana o integrazione sociale.

- Thomas Isler, produzione maximage, Zurigo, con «Wegsperren, Ausschaffen und Diskriminieren» («Rinchiudere, espellere e discriminare»). Nel suo film, l'autore intende delineare l'atmosfera di un'Europa nella crisi, in cui cerchie di estrema destra si ispirano a un Paese e alla sua democrazia diretta, che si vede in primis bilancia dello stato di diritto e dei diritti dell'uomo: la Svizzera. Al centro le conseguenze umane della politica populistica.

- David Vogel, produzione Dschoint Ventschr, Zurigo, con «Und Manuela heisst jetzt Aïcha» («E ora Manuela si chiama Aïcha»). In Svizzera ogni anno centinaia di uomini e donne si convertono all'Islam o all'ebraismo. Su questo sfondo, l'autore accompagna due giovani donne lungo il proprio percorso che, per motivi sentimentali, le ha portate a convertirsi. In tal senso cerca di individuare sia le sfide specifiche della conversione, sia l'irritazione che causa tale passo nella società.

I premiati della prima fase hanno tempo fino a novembre 2012 per elaborare tutte le documentazioni necessarie e sviluppare il progetto fino ad attestarne la fattibilità.

La giuria è composta da: - Hedy Graber, presidente della giuria, Direttrice degli Affari culturali e sociali, Federazione delle Cooperative Migros, Zurigo - Nikolaus Geyrhalter, Documentarista e produttore, Vienna - Daniel de Roulet, Scrittore, Ginevra - Nicolas Wadimoff, Documentarista e produttore, Ginevra - Sven Wälti, Responsabile dei Programmi interregionali e internazionali SRG SSR, Berna

***************

Il Percento culturale Migros è l'espressione di un impegno volontario di Migros, sancito dagli statuti, a favore della cultura, della società, della formazione, del tempo libero e dell'economia. www.percento-culturale-migros.ch

Contatto:

Barbara Salm, responsabile Comunicazione, Direzione Affari culturali
e sociali, Federazione delle Cooperative Migros, Zurigo,
tel. 044 277 20 79, barbara.salm@mgb.ch



Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Ces informations peuvent également vous intéresser: