Tous Actualités
Suivre
Abonner Allianz Suisse

07.05.2020 – 14:00

Allianz Suisse

Le agenzie Allianz Suisse riaprono ai clienti

Wallisellen (ots)

Sulla scia del generale ammorbidimento delle misure anti-Coronavirus che investe il mondo imprenditoriale svizzero, anche Allianz Suisse ha iniziato il ritorno alla normalità: l'11 maggio, dopo due mesi di chiusura, le circa 130 agenzie presenti su tutto il territorio svizzero riapriranno ai clienti. In una prima fase tornerà in ufficio il 30% circa del personale del Servizio interno e del Servizio esterno. Per tutelare la salute di clienti e dipendenti, Allianz Suisse punta sul rigoroso rispetto delle disposizioni in materia di distanziamento e igiene.

Anche se nelle settimane e nei mesi scorsi Allianz Suisse è sempre rimasta a disposizione dei clienti, il lockdown dell'economia ci ha costretti a fornire consulenza per telefono oppure online: ovviamente una situazione non ideale, in quanto il contatto a tu per tu con il cliente resta comunque il fattore maggiormente decisivo per una compagnia di assicurazioni. Per questo motivo Allianz Suisse accoglie con favore le misure di allentamento del lockdown decise del Consiglio federale e riapre al pubblico le porte delle sue circa 130 agenzie in tutto il Paese. "È la notizia che aspettavamo con trepidazione! Si tratta solo del primo, piccolo passo verso il ritorno alla normalità, ma per noi è come se fosse un grande passo - ora possiamo di nuovo fornire ai clienti una consulenza diretta e quindi sfruttare meglio i nostri atout", afferma Severin Moser, CEO di Allianz Suisse, decisamente soddisfatto per la riapertura.

Ritorno graduale

In una prima fase tornerà nelle agenzie il 30% circa del personale del Servizio interno e del Servizio esterno; in tal modo sarà più semplice garantire il rispetto delle norme sul distanziamento e sull'igiene, la cui traduzione pratica resta comunque di competenza delle singole agenzie generali. Tutte le agenzie sono state dotate di materiale protettivo idoneo, come maschere igieniche e disinfettanti. "La salute di clienti e collaboratori rimane la nostra massima priorità", tiene a sottolineare Moser. Per quanto riguarda le consulenze, queste saranno possibili se i clienti lo desiderano. "Le agenzie si adattano con flessibilità alla situazione specifica e ai desideri dei clienti. In ogni caso i consulenti sono fortemente motivati a riprendere gli incontri di persona con i clienti - del resto l'attività assicurativa è e rimarrà un'attività ad alto tasso di consulenza e vive del contatto tra le persone".

I circa 2'000 collaboratori del servizio clienti e sinistri e delle unità operative presso le sedi direzionali di Wallisellen, Ginevra e Lugano, rientreranno invece in un secondo tempo e anche in questo caso in modo scaglionato. Severin Moser: "La priorità va innanzitutto alle nostre agenzie e gli altri settori economici in Svizzera, ma stiamo già lavorando anche ai possibili scenari di rientro presso le sedi direzionali".

Contatto:

Bernd de Wall
Telefono: 058 358 84 14; E-Mail: bernd.dewall@allianz.ch