Tous
Suivre
Abonner Schweizerisches Rotes Kreuz / Croix-Rouge Suisse

18.07.2019 – 11:28

Schweizerisches Rotes Kreuz / Croix-Rouge Suisse

Una settimana di vacanze per bambini profughi

Una settimana di vacanze per bambini profughi
  • Informations
  • Download

Berna (ots)

Al via la 4a edizione del campo estivo della CRS a Fiesch (VS), destinato a bambini profughi emigrati in Svizzera. 58 bambini tra i 9 e i 13 anni provenienti da 14 Paesi in guerra o in crisi, come la Siria e l'Eritrea, trascorrono una settimana in un posto idilliaco, svagandosi e dimenticando le difficoltà della loro vita quotidiana.

I bambini ospiti del campo estivo hanno ricevuto una visita a sorpresa già durante il loro secondo giorno di permanenza: Lo & Leduc, duo famoso per il singolo «079», per 21 settimane in testa alle classifiche svizzere, sono andati a trovarli e hanno trascorso con loro un pomeriggio all'insegna di musica e divertimento. Un'esperienza indimenticabile sia per i bambini che per i due artisti bernesi. «Entrare in contatto con questi giovani è talmente semplice. Sono stupito dalla facilità con cui comunicano con noi, tenendo conto che alcuni di loro sono in Svizzera da meno di un anno», afferma Lo. «È chiaro come la lingua, la musica e il gioco contribuiscano in modo incredibile all'integrazione», aggiunge Leduc.

Dal 15 al 22 luglio i bambini scoprono sport come nuoto e judo, fanno escursioni e si dedicano a lavoretti manuali. Partecipano inoltre a corsi di primo soccorso e di sicurezza in acqua tenuti dalla Società Svizzera delle Truppe Sanitarie (SSTS) e dalla Società Svizzera di Salvataggio (SSS), due organizzazioni di salvataggio della Croce Rossa Svizzera (CRS). Al termine del campo torneranno a casa in possesso di conoscenze che saranno loro utili per sempre. Carine Fleury, responsabile del settore Gioventù e volontariato della CRS, racconta: «I bambini imparano le regole del vivere comune, per alcuni è la prima volta che lasciano i genitori e passano una settimana intera con altri coetanei». Tutti i partecipanti vivono nei Cantoni Vaud, Vallese, Berna, Lucerna, Nidvaldo e Uri e si trovano in Svizzera da almeno sei mesi.

Impagabile aiuto dei volontari

Il Volontariato è uno dei Principi fondamentali della Croce Rossa, e durante questa iniziativa sono 19 i volontari, tra cui un medico e una psicologa, che hanno messo tempo e conoscenze a disposizione. Sono persone con esperienze pregresse in ambito pedagogico o che hanno già partecipato a edizioni precedenti del campo estivo, ma che ricevono comunque una formazione in materia dalla CRS per poter affrontare al meglio eventuali situazioni delicate. Alcuni dei partecipanti, infatti, sono vittime di traumi, mentre sono altri arrivati in Svizzera senza genitori.

Contatto:

Sabrina Hinder, sabrina.hinder@redcross.ch, responsabile del settore
Comunicazione e documentazione, 058 400 42 05