PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von H+ Die Spitäler der Schweiz mehr verpassen.

09.09.2021 – 16:15

H+ Die Spitäler der Schweiz

Importi forfettari ambulatoriali in dirittura d'arrivo

Berna (ots)

Per la prima volta H+, santésuisse ed FMCH hanno presentato ai partner tariffali il proprio tariffario basato sugli importi forfettari, con il quale si potrà arrivare in tempi brevi a remunerare la maggior parte delle prestazioni dispensate nel settore ambulatoriale ospedaliero tramite gli importi forfettari. A seconda dei settori specialistici, la loro percentuale arriva o supera il 70%. Come da lettera d'intenti sottoscritta da tutti i partner tariffali, il tariffario va presentato al Consiglio federale entro la fine dell'anno. I nuovi importi forfettari ambulatoriali sono stati messi a punto da H+, santésuisse ed FMCH nel quadro dell'organizzazione tariffale comune "solutions tarifaires suisses sa".

L'introduzione di tariffe forfettarie ambulatoriali sull'intero territorio nazionale è un importante passo in avanti. "solutions tarifaires suisses sa" con i partner H+, santésuisse ed FMCH ha presentato il proprio tariffario basato sugli importi forfettari ambulatoriali ai partner tariffali invitandoli ad aderire al progetto. In questo modo i partner tariffali continuano in maniera costruttiva la collaborazione finalizzata alla tariffa ambulatoriale del futuro.

Attuata la volontà del Consiglio federale e del Parlamento

Firmando la lettera d'intenti, la primavera scorsa i partner tariffali si sono impegnati a sottoporre al Consiglio federale un ampio tariffario entro la fine dell'anno. Durante l'estate il Parlamento ha deciso alcune modifiche alla LAMal che riguardano la tariffa ambulatoriale. Infatti, per quanto possibile, gli importi forfettari ambulatoriali dovranno sostituirsi alla tariffa per singola prestazione. Inoltre, tutti i partner tariffali sono chiamati a aderire all'organizzazione tariffale nazionale per contribuire a perfezionare la tariffa per singola prestazione e gli importi forfettari. I rappresentanti degli ospedali, dei medici e degli assicuratori malattia hanno elaborato negli scorsi mesi la nuova tariffa ambulatoriale del futuro per la fatturazione forfettaria degli esami e dei trattamenti standardizzabili effettuati con maggiore frequenza. L'obiettivo è di fatturare sulla base di importi forfettari la maggior parte possibile degli esami e dei trattamenti ambulatoriali. La nuova tariffa sostituisce numerosi elementi della ormai obsoleta tariffa per singola prestazione TARMED, offrendo nel contempo l'opportunità di risolvere una serie di carenze rilevate nel TARDOC dall'autorità competente per l'approvazione.

Importi forfettari: stessa remunerazione per le prestazioni di uno stesso genere

Con gli importi forfettari ambulatoriali si remunerano a forfait, ossia in modo uniforme, le operazioni, gli accertamenti medici e gli interventi di uno stesso genere. Analogamente agli importi forfettari stazionari di SwissDRG, anche in questo caso si utilizzano come base i dati reali riferiti ai costi e alle prestazioni dispensate dai fornitori di prestazioni. In questo consiste la novità, perché fino ad oggi non si era mai costruita una tariffa per singola prestazione sulla base di dati reali riferiti ai costi e alle prestazioni. Gli importi forfettari ambulatoriali garantiscono ai medici e agli ospedali una remunerazione trasparente ed equa e nello stesso tempo riducono al minimo gli incentivi sbagliati dell'attuale sistema tariffario per singola prestazione. A differenza della tariffa per singola prestazione che specifica in modo estremamente dettagliato tutti gli accertamenti e trattamenti, gli importi forfettari definiscono con la massima semplicità e chiarezza gli interventi chirurgici, i trattamenti e gli esami molto onerosi.

Elevata quota di importi forfettari negli ospedali

Con questi pacchetti di prestazioni si potrà arrivare in tempi brevi a remunerare la maggior parte delle prestazioni dispensate nel settore ambulatoriale ospedaliero; anzi, in alcuni settori specialistici, la percentuale arriva o supera il 70%. Gli importi forfettari contribuiscono a contenere l'incremento dei costi, come ha dimostrato con chiarezza il loro impiego nel settore ospedaliero. Con un vantaggio immediato per chi paga i premi.

Contatto:

santésuisse
Verena Nold
Direttrice
Tel. 079 291 06 04
verena.nold@santesuisse.ch

H+ Les Hôpitaux de Suisse
Anne-Geneviève Bütikofer
Direttrice
Tel: 031 335 11 00
anne.buetikofer@hplus.ch

FMCH
Florian Wanner
Responsabile Tariffe FMCH
Tel. 031 952 76 76
florian.wanner@fmch.ch

Weitere Storys: H+ Die Spitäler der Schweiz
Weitere Storys: H+ Die Spitäler der Schweiz