PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von Schweizer Presserat - Conseil suisse de la presse - Consiglio svizzero della stampa mehr verpassen.

23.11.2021 – 16:31

Schweizer Presserat - Conseil suisse de la presse - Consiglio svizzero della stampa

Falsa lettera dei lettori sul "Journal du Jura" (presa di posizione 69/2021)

Ein Dokument

Berna (ots)

Parti: X. c. "Journal du Jura"

Tema: Omissione e deformazione di elementi informativi importanti

Reclamo accolto

Riassunto

Una settimana prima della votazione sull'iniziativa anti-burqa il "Journal du Jura" ha pubblicato una lettera dei lettori dal titolo "Portare il velo - una questione di civiltà" firmata da un certo "Mustafa Kemal Atatürk" di Ankara". Il testo prende chiaramente posizione a favore dell'iniziativa ed è visivamente identica alle altre lettere dei lettori. Solo dopo che un lettore li ha interrogati (sempre nella sezione delle lettere dei lettori), i due condirettori del giornale hanno chiarito, tre settimane dopo la pubblicazione, che erano stati loro a pubblicare il contributo e che ovviamente non si trattava di una lettera di un lettore, ma di una citazione del fondatore della Repubblica turca.

Nell'aprile del 2021 il Consiglio della stampa ha ricevuto un reclamo contro il "Journal du Jura" in cui si criticava "una grossolana negligenza o un consapevole inganno". Secondo il reclamante i lettori e le lettrici non erano in grado di riconoscere se si trattava di una lettera autentica o falsa, se era firmata con uno pseudonimo o se si trattava di una citazione. Il reclamante imputava anche un uso improprio della rubrica visto che i direttori per informare hanno a disposizione altri spazi che non quello delle lettere dei lettori.

Il Consiglio della stampa conclude che effettivamente per i lettori non era chiaro che si trattasse di una lettera falsa scritta in un altro tempo e piazzata dalla redazione stessa. La citazione e l'autore non solo sarebbero dovuti essere riconoscibili come tali ma il testo sarebbe dovuto apparire altrove che non nello spazio per definizione deputato alle lettere dei lettori e delle lettrici. Per tutti questi motivi il Consiglio della stampa rileva pertanto una violazione contro la "Dichiarazione dei diritti e dei doveri dei giornalisti".

Contatto:

Schweizer Presserat
Conseil suisse de la presse
Consiglio svizzero della stampa
Ursina Wey
Geschäftsführerin/Directrice
Rechtsanwältin
Münzgraben 6
3011 Bern
+41 (0)33 823 12 62
info@presserat.ch
www.presserat.ch

Weitere Storys: Schweizer Presserat - Conseil suisse de la presse - Consiglio svizzero della stampa
Weitere Storys: Schweizer Presserat - Conseil suisse de la presse - Consiglio svizzero della stampa