PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales mehr verpassen.

25.05.2021 – 14:00

Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Dall'11 al 13 giugno 2021, il Percento culturale Migros e la FNHW organizzano le prime Giornate nazionali dei caffè narrativi
Storie di vita invece di chiacchiere

Dall'11 al 13 giugno 2021, il Percento culturale Migros e la FNHW organizzano le prime Giornate nazionali dei caffè narrativi / Storie di vita invece di chiacchiere
  • Bild-Infos
  • Download

Zurigo (ots)

Dopo mesi di reclusione, molte persone non desiderano altro che uscire dalle mura di casa. Con le prime Giornate nazionali dei caffè narrativi, che si svolgono dall'11 al 13 giugno 2021, la Rete caffè narrativi Svizzera (www.caffenarrativi.ch) propone una piattaforma per tutti coloro che desiderano condividere le loro storie di vita. Questa iniziativa comune del Percento culturale Migros e della Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale (FHNW) favorisce la coesione sociale in Svizzera.

Dopo il periodo di reclusione vissuto negli ultimi mesi, molte persone sentono il bisogno di incontri e scambi dal vivo. L'appuntamento con le prime Giornate nazionali dei caffè narrativi arriva dunque nel momento giusto: durante il fine settimana che va dall'11 al 13 giugno, in oltre 50 località in tutta la Svizzera si svolgeranno caffè narrativi sul tema "Vicende di vita". Persone che prima non si conoscevano, si racconteranno vicende della loro vita. "Un caffè narrativo dura dai 60 ai 90 minuti ed è accompagnato da un'accurata moderazione. Il racconto autobiografico crea vicinanza e un senso di unione tra le persone presenti", spiega Johanna Kohn, co-fondatrice della rete e docente di lavoro biografico presso la Scuola universitaria per il lavoro sociale FHNW.

Raccontare è facoltativo, ascoltare è dovere

"Chi sentendo parlare dei caffè narrativi pensa subito al caffè in compagnia o al ritrovo abituale sbaglia di grosso", osserva Jessica Schnelle, responsabile del progetto presso il Percento culturale Migros. "Si tratta di un scambio stimolante nel pieno rispetto reciproco, che permette di conoscere più da vicino altre realtà e di riflettere sulla propria vita." La partecipazione ai caffè narrativi è gratuita, in modo da animare possibilmente molte persone a partecipare ai caffè di prima persona.

Ogni caffè narrativo tiene conto delle seguenti regole: niente è giusto o sbagliato, ciò che viene raccontato non è messo in discussione e non viene nemmeno valutato. Raccontare è facoltativo, ascoltare invece è dovere. Tutto ciò che viene raccontato in occasione di un caffè narrativo è confidenziale. Al termine ha luogo uno scambio informale accompagnato da un caffè.

Il metodo dei caffè narrativi viene applicato anche nel lavoro sociale, a scuola o perfino in occasione di una visita guidata in città. I temi sono variegati e spaziano dalla "nostalgia di casa", passando per i "libri del cuore" fino alle "amicizie". Dopo la caduta del muro di Berlino, i caffè narrativi hanno per esempio aiutato gli abitanti di Berlino Ovest ed Est a conoscersi come nuovi vicini.

www.caffenarrativi.ch/giornatenarrativi

Ecco come funziona un caffè narrativo (video esplicativo): bit.ly/3bJo71H

Luogo di svolgimento dei caffè narrativi dall'11 al 13 giugno 2021 (ultimo aggiornamento: 25 maggio 2021)

In alcune località hanno luogo diversi caffè narrativi e quotidianamente se ne aggiungono altri. Si prega di consultare l'agenda: www.caffenarrativi.ch/giornatenarrativi

Aarau, Altdorf (UR), Baden (AG), Basilea, Berna, Berna/Bümpliz, Biasca (TI), Bülach (ZH), Burgdorf (BE), Coira, Dällikon (ZH), Diemerswil (BE), Einsiedeln (SZ), Ennenda (GL), Friborgo, Hägendorf (SO), Hilterfingen (BE), La Tour-de-Trême (FR), Losanna, Lugano, Morbio-Inferiore (TI), Neuchâtel, Riggisberg (BE), Romont (FR), Seewen, (SZ), San Gallo, Zuchwil (SO), Zugo, Zurigoe in linea

Il Percento culturale Migros sostiene iniziative culturali e sociali, proponendo un'offerta variegata a un'ampia fascia di popolazione. Oltre ai programmi tradizionali, pone l'accento su questioni sociali di grande rilevanza per il futuro. Fanno parte del Percento culturale Migros anche la Scuola Club Migros, il Gottlieb Duttweiler Institut, il Migros Museum für Gegenwartskunst, i quattro Parchi Prato Verde e la Ferrovia Monte Generoso. Complessivamente, il Percento culturale Migros investe ogni anno più di 140 milioni di franchi.

Contatto:

Barbara Salm, Responsabile Comunicazione affari sociali, Direzione affari culturali e sociali, Federazione delle cooperative Migros, Zurigo: Tel: +41 58 570 29 82 o +41 79 796 06 84, barbara.salm@mgb.ch