PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von CONCORDIA mehr verpassen.

06.05.2021 – 07:00

CONCORDIA

L'assicuratore malattie CONCORDIA archivia un anno d'esercizio proficuo: la sua clientela beneficerà di una nuova ridistribuzione di fondi anche nel 2021

L'assicuratore malattie CONCORDIA archivia un anno d'esercizio proficuo: la sua clientela beneficerà di una nuova ridistribuzione di fondi anche nel 2021
  • Bild-Infos
  • Download

Lucerna (ots)

Il COVID-19 ha segnato il 2020 della CONCORDIA, condizionando pesantemente anche l'economia. Alla rapida crescita dei costi sanitari registrata all'inizio dell'anno è seguita una fase di rallentamento ascrivibile al blocco di numerosi interventi chirurgici presso le strutture ospedaliere. Complessivamente, sull'arco dell'intero anno, nell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) i costi delle prestazioni pro persona assicurata sono comunque saliti dello 0.3 %. Questo incremento, inaspettatamente moderato, ha spinto al rialzo il risultato tecnico-assicurativo rispetto all'anno precedente. La pandemia di coronavirus non ha risparmiato i mercati, che nel 2020 sono stati estremamente volatili. Gli squilibri hanno potuto essere compensati entro la fine dell'anno e la performance registrata è stata addirittura leggermente superiore rispetto al 2019.Tanto la CONCORDIA Assicurazione svizzera malattie e infortuni SA quanto la CONCORDIA Assicurazioni SA hanno così realizzato un'eccedenza di reddito.

Dal 2017 versamenti facoltativi a favore delle persone assicurate

La CONCORDIA fa capo a un'associazione mantello senza scopo di lucro. Tra il 2017 e il 2020 ha distribuito di propria iniziativa alle persone affiliate all'assicurazione di base in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein complessivamente CHF 321 milioni attinti dalle riserve. Durante il solo esercizio 2020, le nostre e i nostri clienti si sono visti accreditare un importo pari a CHF 93 milioni, di cui CHF 27 milioni nel quadro di una ridistribuzione di riserve e CHF 66 milioni sotto forma di compensazione dei premi.

Grazie ai buoni numeri, la CONCORDIA condividerà il successo commerciale distribuendo anche nel corso del 2021 complessivamente CHF 106 milioni tra le sue assicurate e i suoi assicurati. Durante l'anno corrente procederà in Svizzera a un nuovo versamento di CHF 28 milioni prelevati dalle riserve e accrediterà CHF 73 milioni a titolo di una compensazione dei premi (sotto riserva dell'avvallo dell'Ufficio federale della sanità pubblica [UFSP]). Nel Liechtenstein, la CONCORDIA ridistribuirà alla clientela del Principato un importo approssimativo di CHF 5 milioni proveniente dalle riserve.

Costi amministrativi sempre contenuti

Nel 2020 sono state trattate 8.5 milioni di fatture, ossia circa 200'000 in più rispetto all'anno precedente. Dopo attenta verifica, pressappoco 8.1 milioni di fatture sono state pagate immediatamente, mentre 403'000 fatture sono state rispedite alla o al loro emittente in quanto erronee o comprendenti prestazioni non assicurate. Grazie a un accurato controllo delle fatture e delle prestazioni, la CONCORDIA ha realizzato nell'anno di esercizio economie per un importo pari a CHF 325 milioni. Nel 2020 i costi amministrativi nell'AOMS sono stati mantenuti a un livello ridotto del 4.9 %. In altri termini, per ogni premio di franco versato solo 4.9 centesimi sono destinati all'amministrazione.

Cifre di riferimento dell'esercizio 2020

  • Persone affiliate all'assicurazione di base in CH e FL al 1° gennaio 2021: 631'000
  • Numero totale di persone assicurate: 700'000
  • Collaboratrici e collaboratori: 1'400
  • Agenzie e agenzie locali: 190
  • Spese amministrative nell'AOMS: 4.9 %
  • Risultato della CONCORDIA Assicurazione svizzera malattie e infortuni SA: CHF 42 mio.
  • Risultato della CONCORDIA Assicurazioni SA: CHF 89 mio.
  • Premi netti inerenti a tutte le branche assicurative: CHF 2.9 mia.
  • Costi per prestazioni: CHF 2.6 mia.
  • Combined ratio LAMal: 99.0 %
  • Combined ratio LCA: 84.7 %

Risultato complessivo inerente a tutte le branche assicurative in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein

Al vantaggioso risultato globale hanno concorso entrambi i rami dell'AOMS e delle assicurazioni complementari. Il capitale proprio complessivo è aumentato di CHF 117 milioni attestandosi a CHF 1.4 miliardi, cifra che corrisponde a una quota di capitale proprio del 44 % circa. La CONCORDIA dispone inoltre di tutti gli accantonamenti necessari per soddisfare in qualsiasi momento gli impegni finanziari nei confronti della propria clientela.

Rispetto all'anno precedente, i premi netti sono avanzati di 31 milioni di franchi (+ 1.1 %), collocandosi a CHF 2.9 miliardi. Parallelamente, in seguito al rincaro inferiore alla media, i costi per prestazioni sono cresciuti di soli CHF 3 milioni (+ 0.1 %), arrivando a quota CHF 2.6 miliardi.

La CONCORDIA gestisce un capitale d'investimento che si aggira intorno a CHF 2.8 miliardi e rispecchia gli accantonamenti e le riserve, attenendosi a una politica di investimento che accorda la massima priorità alla preservazione del patrimonio. La CONCORDIA attua perciò una strategia prudente, che si è rivelata molto valida proprio durante la pandemia di coronavirus: anche a fronte dei forti squilibri che hanno scosso i mercati finanziari, è stato possibile conseguire un rendimenti positivo degli investimenti sia per la CONCORDIA Assicurazione svizzera malattie e infortuni SA (+ 2.90 %) che per la CONCORDIA Assicurazioni SA (+ 2.47 %).

Contatto:

Contatto: medienanfragen@concordia.ch