PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von Krebsliga Schweiz mehr verpassen.

23.09.2021 – 13:32

Krebsliga Schweiz

24 milioni di franchi per la ricerca contro il cancro in Svizzera

24 milioni di franchi per la ricerca contro il cancro in Svizzera
  • Bild-Infos
  • Download

L’anno scorso la fondazione Ricerca svizzera contro il cancro (RSC), la Lega svizzera contro il cancro (LSC) e le Leghe cantonali e regionali contro il cancro hanno investito in totale 24,3 milioni di franchi nella ricerca sui tumori. Anche durante la pandemia, quindi, queste organizzazioni sono riuscite a promuovere importanti studi indipendenti nella lotta contro il cancro, come dimostrano i dati e i risultati presentati nel rapporto «Ricerca contro il cancro in Svizzera», pubblicato di recente.

La fondazione Ricerca svizzera contro il cancro festeggia quest'anno il suo 30° anniversario. Negli ultimi tre decenni, in qualità di maggior organizzazione promotrice della ricerca sul cancro in Svizzera, ha contribuito in misura determinante ai grandi progressi raggiunti nel trattamento delle malattie tumorali. Solo nel 2020, insieme alle organizzazioni partner Lega svizzera contro il cancro e Leghe cantonali e regionali contro il cancro, ha finanziato più di 139 progetti e istituzioni di ricerca stanziando una somma complessiva di 24,3 milioni di franchi. I fondi provenienti dalle donatrici e dai donatori sono investiti in progetti di ricerca giudicati promettenti e di alta qualità da una commissione scientifica indipendente.

Fare ricerca in condizioni difficili

Oltre alle cifre investite, il rapporto di ricerca appena pubblicato illustra anche come i ricercatori finanziati abbiano affrontato le sfide poste dal coronavirus. Molti progetti hanno subito ritardi a causa della pandemia da COVID-19, a volte perché i ricercatori sono stati confinati in quarantena o non potevano recarsi in laboratorio durante il lockdown. Malgrado le difficoltà, anche l'anno scorso non sono mancate nuove scoperte e i ricercatori hanno contribuito a migliorare le probabilità di guarigione e la qualità della vita delle persone colpite da un tumore.

Priorità alla ricerca orientata alle esigenze del paziente

I progetti finanziati abbracciano tutto lo spettro della ricerca oncologica: ricerca di base, clinica, psicosociale ed epidemiologica e ricerca sull’assistenza sanitaria. Le organizzazioni partner si impegnano affinché la promozione si focalizzi sulla cosiddetta ricerca orientata alle esigenze del paziente, che comprende studi che non interessano all’industria farmaceutica, come ad esempio capire se un medicinale conservi la sua efficacia anche se viene somministrato a dosi più basse e per un tempo più breve.

Panoramica su risultati, cifre e tendenze della ricerca

Il rapporto «Ricerca contro il cancro in Svizzera» presenta in sintesi i risultati dei progetti di ricerca finanziati nel 2020 e dedica articoli di approfondimento a nuovi temi e risultati scientifici. È disponibile in tedesco, francese e inglese.

La fondazione Ricerca svizzera contro il cancro promuove con l'aiuto di donazioni per 30 anni tutti i settori della ricerca sul cancro. La distribuzione dei mezzi ai ricercatori compete al Consiglio di fondazione di Ricerca svizzera contro il cancro. Il Consiglio si appoggia alle raccomandazioni della Commissione scientifica (WiKo), la quale esamina tutte le richieste in base a criteri chiaramente definiti.

La Lega contro il cancro è un'organizzazione di utilità pubblica e non persegue scopi di lucro. Per 111 anni, essa opera nella prevenzione del cancro, nella promozione della ricerca e assiste i malati di cancro ed i loro congiunti. Riunisce 18 leghe cantonali e regionali e l’organizzazione ombrello a Berna. Si finanzia prevalentemente con donazioni.

Contatto
Stefanie de Borba
Responsabile del servizio stampa
T +41 31 389 93 31
 media@ricercacancro.ch 
www.ricercacancro.ch I www.legacancro.ch 
Weitere Storys: Krebsliga Schweiz
Weitere Storys: Krebsliga Schweiz