Allianz Suisse

Allianz Suisse: solido il risultato d'esercizio 2011

Allianz Suisse: solido il risultato d'esercizio 2011
Klaus-Peter Röhler, CEO Allianz Suisse. / Testo complementare con ots e su www.presseportal.ch. L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di fonte: "obs/Allianz Suisse".

Un document

Zurigo (ots) -

- Risultato d'esercizio di 259,4 mln. di CHF: crescita dell'1,1% al 
netto degli effetti straordinari

- Risultato operativo di 289,4 mln. di CHF: +0,9% rispetto al 2010. 
Allianz Suisse Assicurazioni e Allianz Suisse Vita, società chiave, 
fanno segnare addirittura un +6,0%.

- Volume premi pari a 3.943,1 mln. di CHF: +1,6% nonostante il 
difficile contesto di mercato 

Malgrado la volatilità dei mercati il Gruppo Allianz Suisse chiude il 2011 con un risultato d'esercizio solido di 259,4 milioni di franchi. Una crescita che al netto dei ricavi straordinari per la cessione di Alba e Phenix e dei portafogli assicurativi si attesta all'1,1%. Positivo, con un +0,9% rispetto all'anno precedente, il risultato operativo del Gruppo che raggiunge i 289,4 milioni di franchi (2010: 286,8 milioni) e in netto aumento il risultato operativo complessivo di Allianz Suisse Assicurazioni e Allianz Suisse Vita, società chiave del Gruppo, che con un +6,0% passa dai 260,0 milioni di franchi del 2010 a 275,6 milioni di franchi. Pressoché invariato (1.741,8 milioni di franchi) il volume premi di assicurazioni danni e infortuni (2010: 1.745,9 milioni), mentre segna un +3,2% la raccolta premi del ramo Vita che sale dai 2.073 milioni di franchi del 2010 a 2.138,9 milioni.

"Nonostante il difficile contesto congiunturale Allianz Suisse ha confermato ancora una volta la sua posizione di mercato mettendo a segno un risultato solido. Oltre ad aver dato prova di stabilità nel nostro core business, siamo forti di una robusta capitalizzazione. La società di cui ho assunto la guida poggia su solide fondamenta", così ha commentato Klaus-Peter Röhler, nuovo CEO di Allianz Suisse, il risultato d'esercizio. "Quella attuale è una fase di consolidamento in cui dedichiamo la massima attenzione alla qualità: ne sono la riprova la riduzione del loss ratio, l'aumento della produttività nelle vendite e il potenziamento della qualità del servizio nei confronti dei clienti. Abbiamo confermato la nostra leadership nel contenimento dei costi e grazie all'introduzione di prodotti e servizi innovativi, come anche delle garanzie di servizio, siamo in grado di creare un ulteriore valore aggiunto per i nostri clienti. Questi risultati per i clienti sono oltremodo importanti e il futuro ci vedrà impegnati ancora più intensamente sotto il profilo del customer focus. Così facendo poniamo le basi per un'ulteriore crescita in condizioni di redditività sebbene la situazione di mercato del settore assicurativo rimarrà problematica anche in questo 2012", afferma Röhler, aggiungendo che Allianz Suisse possiede in ogni caso i giusti requisiti per fare bene.

Allianz Suisse Assicurazioni: notevole aumento degli utili

Quanto detto è dimostrato anche dai risultati delle singole società: nel 2011 la raccolta premi lorda di Allianz Suisse Società di Assicurazioni (1.741,8 milioni di franchi) è rimasta pressoché invariata rispetto all'anno precedente (1.745,9 milioni). Particolarmente positiva per Allianz Suisse la riduzione di 0,7 punti percentuali del loss ratio, che ha raggiunto il 73,1% nonostante la pesante spesa netta per sinistri causata dalle grandinate della scorsa estate (circa 67,3 milioni di franchi). "Questo risultato dimostra la bontà delle misure adottate. Grazie a una politica di sottoscrizione orientata alla redditività, all'ottimizzazione dei processi operativi e a una maggiore efficienza nella liquidazione dei sinistri abbiamo potuto accrescere la redditività delle assicurazioni danni e infortuni", sottolinea Stefan Rapp, CFO di Allianz Suisse. L'incremento di 0,4 punti percentuali dell'expense ratio che raggiunge il 22,2% riflette tre fattori distinti: la riduzione dei costi amministrativi, gli investimenti nella distribuzione e - soprattutto - gli effetti una tantum dovuti alla ripartizione lineare dei costi di acquisizione dell'anno scorso. Nel complesso il combined ratio, ovvero il rapporto tra loss ratio ed expense ratio, nel 2011 è migliorato scendendo dal 95,6% del 2010 al 95,2%.

Nel 2011 il risultato operativo di Allianz Suisse Assicurazioni è stato di 182,3 milioni di franchi, con un +8,2% rispetto all'anno precedente. L'utile di esercizio si è attestato a 174,0 milioni di franchi, con una crescita del 13,0% al netto degli effetti straordinari: un risultato dovuto sì all'incremento dell'utile operativo ma anche a un lieve aumento dei ricavi delle vendite di azioni e obbligazioni.

Allianz Suisse Vita: sensibile crescita della raccolta premi

Anche Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA chiude il 2011 con un risultato solido: la raccolta premi lorda cresce ancora una volta sensibilmente e con un +3,2% arriva a 2.138,9 milioni di franchi (2010: 2.073,0). Il comparto Vita individuale, dove è particolarmente soddisfacente la domanda per Previdenza figli e Balance Invest, due prodotti di nuova generazione, mette invece a segno un +4,3%. Si attesta al 2,9% la crescita nel comparto LPP (Vita collettiva). Rapp considera problematico il mix del minimo storico raggiunto dai tassi e della crisi finanziaria che ha colpito l'Europa, sebbene quest'ultima non abbia determinato svalutazioni per Allianz Suisse: "La sostenibilità della nostra strategia di investimento ci consente di tenere fede alle garanzie nei confronti dei clienti anche in un contesto perdurante di tassi minimi", sottolinea Rapp.

La tenuta nel lungo periodo del posizionamento di Allianz Suisse è dimostrata dagli stessi risultati: con 74,5 milioni di franchi rimane pressoché invariato l'utile di esercizio (74,7 milioni nel 2010). Il risultato operativo ha raggiunto i 93,3 milioni di euro, con un aumento del 2% (2010: 91,5 milioni). Gli oneri di stipula e amministrazione sono cresciuti del 13% raggiungendo i 168,8 milioni di franchi in seguito all'aumento delle provvigioni. Le spese amministrative hanno invece evidenziato un calo dell'8,6%, per un totale di 38,1 milioni di franchi. Il rapporto totale costi/premi netti si attesta al 7,9%.

Contatto:

Hans-Peter Nehmer
Tel.: +41/58/358'88'01
E-Mail: hanspeter.nehmer@allianz-suisse.ch

Bernd de Wall
Tel.: +41/58/358'84'14
E-Mail: bernd.dewall@allianz-suisse.ch



Plus de communiques: Allianz Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: