PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Tous Actualités
Suivre
Abonner Infomaniak

13.12.2017 – 08:00

Infomaniak

Infomaniak crea 40 nuovi posti di lavoro in Svizzera
Equivale ad un aumento del 51% del personale
Obiettivo: conquistare il mercato europeo del cloud

Infomaniak crea 40 nuovi posti di lavoro in Svizzera / Equivale ad un aumento del 51% del personale / Obiettivo: conquistare il mercato europeo del cloud
  • Informations
  • Download

LuganoLugano (ots)

Forte di una solida crescita sin dalla sua creazione, l'host svizzero intende superare una nuova tappa del suo sviluppo. Investendo enormemente in ricerca e sviluppo, l'azienda capitalizza sul futuro e mira a posizionarsi tra i leader europei per i servizi di hosting, di cloud e di backup di dati.

Quando si parla di Infomaniak, la società che ospita più di 150.000 siti internet e che gestisce più di 1 milione di indirizzi e-mail, spesso si finisce per parlare dei suoi Datacenter, un concentrato di tecnologie e di centinaia di server. Tuttavia il cuore di questo sistema, la forza viva dell'azienda, sono i suoi 78 collaboratori distribuiti in quattro dipartimenti: ricerca e sviluppo (55% del personale totale), supporto (38%) e gestione (7%).

Destinando più della metà del suo personale alla ricerca e allo sviluppo di nuovi prodotti, Infomaniak si distingue tra gli host svizzeri. Questo imponente dipartimento R&S riflette la strategia dell'azienda che preferisce creare i suoi strumenti. L'obiettivo è controllare tutti i livelli della sua architettura informatica, ciò permette ad esempio di gestire centinaia di servizi di cloud, di trasmettere migliaia di flussi streaming audio/video o di inviare ogni giorno, milioni di e-mail. Il "fatto in casa" attira e riduce notevolmente il rischio di incidenti legato all'utilizzo di prodotti terzi su cui Infomaniak non avrebbe alcun controllo.

Inoltre, questa capacità di innovazione permette di soddisfare rapidamente le aspettative del mercato poiché lo sviluppo dei servizi personalizzati può essere proposto in seguito a tutta la clientela. È il caso ad esempio, del servizio "altissima disponibilità" che assicura un'affidabilità impeccabile ai servizi ospitati.

FARE CONCORRENZA AI LEADER EUROPEI

Questi nuovi 40 collaboratori faranno parte del dipartimento R&S dell'azienda. L'obiettivo è estendere i servizi cloud (PaaS, IaaS) destinati ai professionisti come le PMI o le agenzie Web. Essi contribuiranno anche alla finalizzazione di un servizio di archiviazione cloud interamente svizzero. Quest'ultimo farà concorrenza agli operatori riconosciuti come Dropbox, poiché un numero sempre crescente di aziende accetta di esternalizzare la gestione dei suoi file e dei suoi dati affidandosi a professionisti capaci di garantire sicurezza, stabilità e accessi ultrarapidi.

Lo sviluppo di nuovi servizi legati al nome di dominio è anche una priorità: offrire una riservatezza totale al proprietario di un dominio o la garanzia di non perdere mai un nome di dominio, anche quando ci si dimentica di pagarlo. Infine, il servizio di invio di newsletter a prezzi estremamente competitivi, lanciato nell'estate 2016, riscontra un grande successo. Di conseguenza, nuove funzioni avanzate, come un editor di scenari o i test A/B, verranno aggiunte a questo servizio, per soddisfare le aspettative dei nostri clienti. Naturalmente, l'hosting resta una priorità per l'azienda poiché rappresenta uno dei prodotti più importanti di Infomaniak.

GESTIONE RIPENSATA E AUTOFINANZIAMENTO AL 100%

Per concentrarsi su progetti strategici come la creazione di servizi e lo sviluppo di mercati, Boris Siegenthaler, il fondatore di Infomaniak, ha passato la direzione operativa dell'azienda a Marc Oehler. Quest'ultimo è entrato a far parte di Infomaniak nel 2004 come collaboratore del supporto tecnico, un posto che gli ha permesso di acquisire una competenza in tutti i servizi dell'azienda. Promosso Responsabile di Prodotto, ha contribuito in particolare al lancio delle nuove offerte di hosting web, mail e cloud. Dal 2015 al 2017, Marc è stato Responsabile Clienti prima di diventare Chief Operating Officer di Infomaniak. Da pochi mesi, Marc ha creato un modello di organizzazione che funziona con team "agili", vale a dire senza gerarchia classica e orientati al risultato. Questa riorganizzazione mira a favorire l'innovazione tecnologica e la rapidità di realizzazione dei progetti.

Con un giro d'affari in crescita, stimato a CHF 19,5 milioni per il 2017, Infomaniak gode di un'ottima salute economica. La fine del finanziamento del suo ultimo Datacenter gli permette di considerare l'assunzione di questi 40 collaboratori in tutta fiducia. Boris Siegenthaler precisa: "il mio obiettivo è continuare la nostra crescita facendo importanti investimenti nella società. Il mercato europeo presenta molte opportunità commerciali e noi realizziamo già un quarto del giro d'affari oltre i confini. Sono convinto che il potenziamento dei nostri team permetterà alla società di entrare in un nuovo ciclo di innovazioni e che conquisteremo quote di mercato".

INFORMAZIONI SU INFOMANIAK

Infomaniak Network SA è il primo host svizzero e ospita più di un milione di indirizzi e-mail e 250.000 nomi di dominio. Attiva in tutta Europa, l'azienda ha sede a Ginevra e conta 80 collaboratori. L'host è certificato ISO 14001 e ISO 50001 e possiede tre datacenter ecologici che vengono raffreddati esclusivamente con aria ambiente e alimentati da energia rinnovabile.

https://www.infomaniak.com

Contatto:

Voxia communication
Michel Donath
+41 43 344 98 48
michel.donath@voxia.ch