PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Tous Actualités
Suivre
Abonner Schweizer Presserat - Conseil suisse de la presse - Consiglio svizzero della stampa

18.12.2020 – 13:19

Schweizer Presserat - Conseil suisse de la presse - Consiglio svizzero della stampa

Violazione della sfera privata di una minorenne in cura (presa di posizione 88/2020)

Un document

Berna (ots)

Parti: X. und Y. c. "bazonline.ch"

Tema: Sfera privata

Reclamo accolto sui punti essenziali

Riassunto

All'interno di un servizio di critica dell'attività dell'Autorità di protezione del bambino e dell'adulto (Kesb) del Canton Soletta, il quotidiano "Basler Zeitung" pubblicava un articolo sugli ultimi sviluppi del caso di una bambina descritta con il nome di copertura "Nathalie". Nel servizio si legge che la bambina ha più volte segnalato all'Autorità che durante le visite del fine settimana fatte a suo padre le accade di essere maltrattata e abusata sessualmente: l'Autorità avrebbe fatto poco per proteggerla. Nella versione online del servizio si può accedere a due documenti sonori in cui la voce (non modificata) della ragazza descrive a una terapeuta in che modo suo padre la minacci e la abusi. A parte vengono dati altri dettagli su di lei.

Al Consiglio svizzero della stampa si sono rivolti sia la sua curatrice sia una terza persona, asserendo che la divulgazione dei documenti sonori rappresenta una violazione della sfera intima della ragazza. Il Consiglio della stampa ha accolto il reclamo. La divulgazione delle registrazioni del colloquio della ragazza con la terapeuta è una violazione grave del principio della protezione dei minori vittime di abusi sessuali. La diffusione della voce della ragazza, come pure i particolari che la descrivono senza precauzioni, rappresentano una grave violazione della sua sfera intima.

Contatto:

Schweizer Presserat
Conseil suisse de la presse
Consiglio svizzero della stampa
Ursina Wey
Geschäftsführerin/Directrice
Rechtsanwältin
Münzgraben 6
3011 Bern
+41 (0)33 823 12 62
info@presserat.ch
www.presserat.ch