Tous
Abonner
Abonner Allianz Suisse

11.04.2018 – 12:40

Allianz Suisse

Allianz Suisse resta fedele all'assicurazione completa

Wallisellen (ots)

Allianz Suisse non ha attualmente in programma di ritirarsi dal mercato dell'assicurazione completa. Nonostante la congiuntura non facile, il comparto LPP continua a rappresentare una parte importante dell'offerta per la clientela aziendale. Allianz Suisse rimane dunque un partner affidabile per le Pmi.

Con circa 13'600 aziende affiliate e circa 147'000 assicurati, Allianz Suisse è un operatore importante nel mercato svizzero delle assicurazioni Vita collettiva. E lo rimarrà anche in futu-ro, come sottolinea Monika Behr, responsabile del comparto Vita in Allianz Suisse: «Continuiamo ad essere un partner affidabile delle Pmi. Soprattutto le piccole e medie imprese non vogliono e non possono assumersi da sole i rischi di investimento nella previdenza professionale per la vecchiaia. L'assicurazione completa è e resta un pilastro importante della nostra offerta e al momento non intendiamo eliminarla».

Dopo la bocciatura della proposta di riforma Previdenza per la vecchiaia 2020 al referendum popolare, permangono tuttavia grosse difficoltà. Per questo motivo Allianz Suisse si mantiene fedele, nel ramo Vita collettiva, a una politica di sottoscrizione selettiva concentrandosi, per quanto riguarda i nuovi contratti, soprattutto sulle Pmi. Rimane inoltre la necessità urgente di trovare una nuova soluzione a livello politico per ridurre l'alto tasso di conversione e il tasso d'interesse garantito per la componente obbligatoria. «È nell'interesse di tutte le parti coinvolte, e soprattutto degli assicurati, far sì che i restanti operatori che offrono soluzioni di assicurazione completa possano mantenerle anche in futuro», commenta convinta Monika Behr.

Contatto:

Hans-Peter Nehmer
telefono: 058 358 88 01; e-mail: hanspeter.nehmer@allianz.ch

Bernd de Wall
telefono: 058 358 84 14; e-mail: bernd.dewall@allianz.ch