Ces informations peuvent également vous intéresser:

TCS Camping reprend le Camping Viamala à Thusis

Bern (ots) - Le TCS exploitera le Camping Viamala à Thusis à partir du 1er mai 2019. Cela comble l'écart ...

Swiss eMobility lance avec le soutien de SuisseEnergie charge4work, le service de conseil en mobilité électrique pour les entreprises

Bern (ots) - La mobilité électrique ne s'arrête pas devant les entreprises qui doivent désormais se ...

Ursula Koch prendra la tête de la direction de Pro Senectute Suisse

Zurich (ots) - Le Conseil de fondation de Pro Senectute Suisse a choisi lors de sa séance du 25 février ...

07.04.2005 – 10:20

Autovermieter-Verband der Schweiz AVS

Inversione di tendenza per gli autonoleggiatori svizzeri

Un document

Indicazioni: Ulteriori informazioni possono essere scaricate in      
                    formato pdf gratuitamente su:  
                    http://www.presseportal.ch/fr/story.htx?nr=100488445
  
    Zurigo (ots)

Sembra ormai in atto l'inversione di tendenza nel
settore svizzero dell'autonoleggio, dopo tre anni di cifre negative:
per la prima volta dal 2000, nell'esercizio trascorso il settore ha
segnato un giro d'affari positivo. Secondo l'Associazione Svizzera
degli autonoleggio (AVS) per questo impulso sono state decisive da un
lato la maggiore domanda da parte dei turisti europei, e dall'altro
una maggiore necessità di mobilità a breve termine da parte della
popolazione svizzera (nessun'auto propria, trasloco, vacanza, ecc.).
Inoltre, nell'esercizio passato, le aziende che fanno parte dell'AVS
hanno ulteriormente accresciuto la loro produttività.

    La rilevazione annuale condotta tra i soci dell'Associazione Svizzera degli autonoleggio (AVS) ha riscontrato risultati incoraggianti: dopo tre anni di andamento regressivo, il settore è tornato a crescere. Il volume d'affari complessivo di tutti i soci ammonta a 213,3 milioni di franchi, corrispondente ad un incremento del 3,2 percento rispetto all'anno precedente. Ecco un confronto: prima dell'avvento drammatico della crisi nel 2001, il fatturato complessivo delle aziende appartenenti all'AVS ammontava a 223,5 milioni di franchi. Anche il numero dei noleggi (512'826) e quello dei giorni di noleggio (2'296'500) sono cresciuti del 3 percento. Il volume d'affari raggiunto è stato conseguito complessivamente con 669 collaboratori (+1,1 percento) in 204 stazioni di noleggio (invariato). Nei periodi record dell'anno in esame sono stati impiegati 11'257 mezzi tra autovetture e veicoli commerciali, pari ad un aumento dell'1,3 percento.

    Maggiore domanda - accresciuta produttività

    Dietro i risultati incoraggianti dei soci AVS si celano svariati fattori: è stato sicuramente decisivo lo slancio, seppur timido, dell'economia svizzera che ha avuto risvolti positivi soprattutto per i noleggi di veicoli commerciali. Tale segmento ha approfittato anche della ripresa, altrettanto timida, del mercato delle abitazioni sfitte, risultato in un aumento dei traslochi. Nel settore delle autovetture, una consistente crescita ha interessato le stazioni presso gli aeroporti di Ginevra e Basilea. Questo è da ricondurre alle offerte della compagnia aerea Easy Jet che porta in Svizzera un crescente numero di passeggeri. Nel settore del tempo libero si sono rilevate frequenze elevate in particolare per i turisti provenienti da Gran Bretagna, Spagna e Scandinavia. Rimane invece stagnante il volume d'affari maturato con i turisti dagli Stati Uniti. È degna di nota la maggiore richiesta, riscontrata nell'anno in esame, di mobilità individuale da parte dei cittadini svizzeri: per i motivi più svariati - come la mancanza dell'auto propria, un viaggio per vacanza, l'esigenza di maggiore spazio per una gita più lunga, ecc. - anche questo segmento ha visto un incremento dei veicoli noleggiati. Non ultima, anche la produttività dei soci AVS ha contribuito al buon risultato: a fronte di un migliore sfruttamento dei veicoli e dell'aumento del numero dei noleggi per collaboratore, nel 2004 i costi del personale sono tornati a diminuire per la prima volta dopo un protratto periodo di crescita.

Ulteriori informazzioni in formatto pdf: http://www.presseportal.ch/fr/story.htx?nr=100488445

ots Originaltext: Autovermieter-Verband der Schweiz
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Andreas Gartmann
Presidente AVS
Tel.: +41/44/809'18'18
E-:ail: andreas.gartmann@avis.ch
Internet: www.autovermieterverband.ch

Tous
Abonner Autovermieter-Verband der Schweiz AVS
  • Version imprimable
  • Version PDF

Sujets abordés dans ce communiqué