Schweizerisches Rotes Kreuz / Croix-Rouge Suisse

La CRS semplifica la propria struttura direttiva

Sciaffusa (ots) - L'Assemblea della Croce Rossa Svizzera, in occasione della sua riunione di sabato 30 giugno a Sciaffusa, ha aumentato il numero dei membri del suo organo direttivo, il Consiglio della Croce Rossa. I nuovi eletti sono Annalise Eggimann, presidente della CRS del cantone di Berna, Barbara Schmid-Federer, ex consigliera nazionale e presidente della CRS del cantone di Zurigo e Ursula Forrer, presidente dell'associazione dei Samaritani di San Gallo/Principato del Liechtenstein.

Con la nuova composizione del Consiglio della Croce Rossa la struttura direttiva della CRS viene semplificata e ottimizzata. Dal 1° luglio 2018 il Comitato esecutivo, organo direttivo strategico delle associazioni cantonali, è integrato nel Consiglio della Croce Rossa. Uno dei suoi seggi è ora occupato da un membro delle organizzazioni di salvataggio della Croce Rossa. Il Consiglio della Croce Rossa passa quindi da 9 a 12 membri, così come stabilito dagli Statuti in seguito alla revisione dello scorso anno.

Venerdì 29 giugno i delegati hanno discusso del contributo che la CRS può apportare per proteggere la popolazione nell'eventualità di emergenza o di catastrofe. In virtù del ruolo di ausiliaria dei poteri pubblici di cui è investita la CRS, le organizzazioni della Croce Rossa sostengono le autorità svizzere a livello comunale, cantonale e nazionale nell'adempimento dei compiti umanitari. In caso di emergenza o di catastrofe la CRS è quindi pronta ad assolvere la propria missione umanitaria in misura ancora maggiore e a integrarla nella sua pianificazione preventiva.

La presidente del Consiglio degli Stati Karin Keller-Sutter, il presidente del Consiglio di Stato di Sciaffusa Christian Amsler e il consigliere comunale Raphaël Rohner hanno portato ai delegati il saluto delle autorità. Karin Keller-Sutter ha dichiarato che: «L'attività della Croce Rossa Svizzera è sempre stata al passo coi tempi ed è questo un suo grande punto di forza». La presidente del Consiglio degli Stati ha poi parlato delle sfide che il volontariato si trova a fronteggiare, sottolineando che soluzioni a lungo termine possono scaturire solo dal dialogo tra le organizzazioni e il mondo della politica a livello di Confederazione, Cantoni e Comuni.

Jakob Bähler, membro del comitato della Società Svizzera delle Truppe Sanitarie (SSTS), una delle organizzazioni di salvataggio della CRS, è stato insignito della medaglia d'oro Henry-Dunant della CRS per il suo impegno di lungo corso come volontario a favore della SSTS, della formazione dei giovani nel primo soccorso e del volontariato nel campo del salvataggio.

Contatto:

Sabine Zeilinger, responsabile del servizio Comunicazione della CRS,
079 337 53 93, sabine.zeilinger@redcross.ch



Plus de communiques: Schweizerisches Rotes Kreuz / Croix-Rouge Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: