Helvetas

Helvetas dice no all'iniziativa No-Billag

Helvetas si impegna affinché le stazioni radiotelevisive continuino a fornire servizi variegati e seri sulle condizioni di vita delle popolazioni nei paesi in sviluppo e sulla cooperazione allo sviluppo svizzera. Un esempio sono gli sforzi compiuti da Helvetas per migliorare l'approvvigionamento idrico in Etiopia. Testo complementare con ots e su www.presseportal.ch/fr/nr/100000432?langid=4 /  L' utilizzo di quest'immagine è gratuito per scopi redazionali. Pubblicazione sotto indicazione di fonte: "obs/Helvetas/© Helvetas/Simon Opladen"
Helvetas si impegna affinché le stazioni radiotelevisive continuino a fornire servizi variegati e seri sulle condizioni di vita delle popolazioni nei paesi in sviluppo e sulla cooperazione allo sviluppo svizzera. Un esempio sono gli sforzi compiuti da Helvetas per migliorare l'approvvigionamento idrico in... plus

Zurigo (ots) - Il 4 marzo si terrà la votazione per l'iniziativa No-Billag. Un sì alla proposta avrebbe conseguenze negative anche per la cooperazione allo sviluppo. Helvetas, l'organizzazione di cooperazione allo sviluppo apartitica e aconfessionale svizzera, raccomanda di votare No.

L'iniziativa popolare «Sì all'abolizione del canone radiotelevisivo» (iniziativa No-Billag) prevede che il Governo federale non riscuota tasse sulla radio e la televisione e non gestisca direttamente stazioni TV o radio, ma che conceda regolarmente delle concessioni. L'adozione dell'iniziativa avrebbe un impatto negativo sulla politica di sviluppo.

Una finestra indispensabile su realtà diverse

Un Sì all'iniziativa No-Billag renderebbe significativamente più limitati e ridotti i servizi sui paesi in sviluppo e sulla realtà delle persone che vi vivono. Infatti, le notizie e i documentari trasmessi dalla radio e televisione svizzera (SRG SSR) sono presenti a livello nazionale tra i media: essi presentano contenuti legati alla politica di sviluppo in modo equilibrato e differenziato, e forniscono informazioni sui problemi ma anche sui progressi, aprendo finestre su realtà diverse dalla nostra. Senza un'informazione e delle spiegazioni così approfondite, la volontà politica e della società civile di mostrarsi solidale e portare aiuti all'auto-aiuto affonderebbe. Con il successo dell'iniziativa No-Billag, l'accesso all'informazione sarebbe commercializzato e temi così centrali sarebbero trascurati per ragioni di costi.

Piattaforma di solidarietà con le vittime di disastri e conflitti

L'iniziativa mette anche a repentaglio il futuro della Catena della Solidarietà, che opera in collaborazione con la SRG SSR. In Svizzera non esiste un'altra piattaforma in grado di informare, sensibilizzare e mobilitare il pubblico in caso di una crisi umanitaria in modo così rapido ed efficace come le stazioni radiotelevisive SSR SRG - anche nelle aree più remote del paese e in tutte e quattro le lingue nazionali. La Catena della Solidarietà non solo raccoglie donazioni per i più bisognosi sia in Svizzera che all'estero tramite le stazioni radiotelevisive pubbliche ma valuta anche i progetti delle organizzazioni umanitarie e verifica l'utilizzo efficiente dei fondi. Di conseguenza, gode di un alto tasso di fiducia sul suolo elvetico. Con la vittoria dell'iniziativa No-Billag, la Catena della Solidarietà sarebbe enormemente indebolita e il suo valore aggiunto per le vittime di disastri e conflitti scomparirebbe.

In solidarietà con le persone svantaggiate e povere dei paesi sviluppo e basandosi su principi e valori come le pari opportunità e la tutela delle minoranze, Helvetas respinge l'iniziativa No-Billag.

Su di Helvetas:

Helvetas è la più grande organizzazione svizzera di cooperazione allo sviluppo, a partitica e aconfessionale. È attiva in circa 30 paesi per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni svantaggiate. Al centro delle nostre attività ci sono l'acqua potabile, le infrastrutture, l'agricoltura e l'accesso ai mercati, l'ambiente e il clima, la formazione e la promozione della democrazia e della pace. Un importante settore è costituito dal commercio equo. www.helvetas.ch

Foto in alta risoluzione: www.helvetas.ch/media

Contatto:

Gloria Spezzano, addetta alla comunicazione di Helvetas Svizzera
italiana gloria.spezzano@helvetas.org, 091 820 09 07, 076 693 3340



Plus de communiques: Helvetas

Ces informations peuvent également vous intéresser: