PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von LIDL Schweiz mehr verpassen.

15.04.2021 – 08:00

LIDL Schweiz

Ridurre i pesticidi con le strisce fiorite: Lidl Svizzera sostiene il progetto di ricerca della Confederazione

Ridurre i pesticidi con le strisce fiorite: Lidl Svizzera sostiene il progetto di ricerca della Confederazione
  • Bild-Infos
  • Download

Weinfelden (ots)

Lidl Svizzera sostiene un progetto di ricerca di Agroscope con l'obiettivo di ridurre al minimo l'infezione da virus nell'orticoltura svizzera senza l'impiego di pesticidi e quindi di evitare le perdite di raccolto.

Il 2020 è stato un anno particolarmente difficile per la coltivazione delle barbabietole da zucchero in Svizzera. Il giallume virotico in parte ha comportato elevate perdite di raccolto, il che ha ridotto il rendimento di zucchero fino al 50%. Responsabili della trasmissione di virus alle barbabietole da zucchero sono i pidocchi delle piante, la cui comparsa è favorita dalla vicinanza di ricoveri invernali (es. bietole da costa) e dalla forte proliferazione (dovuta a inverni miti come nel 2020 o inizi d'estate secchi e caldi). L'infestazione da pidocchi delle piante non può più essere regolata con l'insetticida Gaucho, che contiene un neonicotinoide, poiché il prodotto è vietato in Svizzera dal 2019. Come conseguenza, la produzione di zucchero in Svizzera è a rischio, perché c'è da aspettarsi un ulteriore calo in termini di superfici.

Agroscope, l'istituto di ricerca per la filiera agroalimentare della Confederazione, ha avviato un progetto di ricerca con l'obiettivo di elaborare delle soluzioni che riducano in modo sostenibile l'infestazione da pidocchi delle piante e di conseguenza anche l'infezione da virus nella coltivazione delle barbabietole da zucchero e quindi anche l'utilizzo di pesticidi. Un possibile metodo è la promozione mirata di insetti utili all'uomo, ovvero degli insetti che mangiano i pidocchi delle piante. Per mezzo delle strisce fiorite e di altre piante di accompagnamento (es. le fave) è possibile favorire tali insetti. Le strisce fiorite seminate, in combinazione con altre strutture naturali, aumentano l'offerta di nettare e polline, favoriscono la presenza di prede alternative per superare le disponibilità insufficienti nel caso di una ridotta densità di parassiti e offrono protezione e importanti luoghi di svernamento.

Sono in programma delle prove scientifiche su campo in aziende agricole (concretamente 40 aziende/campi), per studiare l'efficacia delle strisce fiorite e di altre misure come le piante di accompagnamento sugli insetti utili all'uomo, sui pidocchi delle piante, sulle infezioni da virus e sui raccolti.

In qualità di impresa di commercio al dettaglio con solide basi in Svizzera, Lidl Svizzera si assume la sua responsabilità e vuole sostenere l'agricoltura: Lidl Svizzera promuove finanziariamente il progetto di ricerca di Agroscope.

Lutz Merbold, Direttore del settore di Agroecologia e Ambiente di Agroscope, a tale riguardo afferma: "Ci rendiamo conto che gli effetti del cambiamento climatico favoriscono la proliferazione dei parassiti. Al fine di indicare delle soluzioni per far fronte a questa sfida, contiamo su progetti di cooperazione importanti. Perciò siamo molto lieti che Lidl Svizzera dia il giusto peso a questa tematica e sostenga il nostro progetto di ricerca."

Lidl Svizzera, che opera con solide basi e rispetto per la sostenibilità nel commercio al dettaglio svizzero, si assume la sua responsabilità. Julia Baumann, Department Manager Sustainability presso Lidl Svizzera afferma: "L'attuale perdita di biodiversità in Svizzera è allarmante e riguarda anche l'agricoltura del territorio. Con questo progetto siamo perciò lieti di dare una mano a trovare una soluzione pratica, volta a favorire la biodiversità nell'agricoltura."

Il progetto è inoltre sostenuto da IP Suisse e da SFV (centro specializzato svizzero per la coltivazione della barbabietola da zucchero).

Contatto:

Media point
Dunantstrasse 15
8570 Weinfelden
Tel.: +41 (0)71 627 82 00
E-mail: media@lidl.ch