PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von Swiss Engineering STV mehr verpassen.

24.11.2021 – 09:11

Swiss Engineering STV

Giovanni Crupi nuovo presidente centrale della Swiss Engineering

Giovanni Crupi nuovo presidente centrale della Swiss Engineering
  • Bild-Infos
  • Download

Giovanni Crupi nuovo presidente centrale della Swiss Engineering

Friburgo 20.11.2021 - In occasione della 122a assemblea dei delegati a Friburgo, gli oltre 95 ingegneri e architetti delegati hanno eletto Giovanni Crupi della Svizzera orientale nel Comitato esecutivo centrale dell’associazione professionale Swiss Engineering. Anche il giovane ticinese Luca Lafranchi, residente a Berna, è stato eletto nel Comitato centrale - il mandato del suo predecessore, il consigliere nazionale Bruno Storni, volge al termine dopo 9 anni in carica.

"La Swiss Engineering è una questione di cuore", dice Giovanni Crupi (55). Già da giovane laureando in ingegneria, voleva entrare a far parte dell'associazione e dare il suo apporto alla Swiss Engineering. Oggi può contare su più di 20 anni di esperienza in vari ruoli dirigenziali presso la Swiss Engineering, tra cui quello di presidente fondatore della regione della Svizzera orientale. Più recentemente, è salito alla presidenza della sezione di Turgovia e si è fatto carico della gestione della Commissione Web. L'obiettivo dell'ingegnere in elettrotecnica – che ha conseguito un titolo MBA e lavora per una nota azienda di telecomunicazioni - è quello di promuovere e consolidare il Dialogo e le sinergie delle sezioni e dei gruppi professionali, anche a livello interregionale.

L'asticella è posta in alto: il presidente centrale uscente Beat Dobmann è stato in carica per sei anni. La sua attenzione si è concentrata sulla rete di contatti tra le università e le associazioni, promuovendo i temi del 50+, Industria 4.0, la formazione continua e la transizione energetica. Aveva già annunciato le sue dimissioni nel marzo 2021: "È il momento di riporre l'associazione in mani nuove e capaci", erano le parole nella sua lettera di dimissioni ai membri. Lui non teme la noia guradando al futuro. Saprebbe già come utilizzare il tempo a disposizione nella sua società di consulenza e come mentore per la tecnologia presso Innosuisse. Beat Dobmann è stato eletto membro onorario dai delegati.

Ingegnere civile per passione

Luca Lafranchi (37 anni) non solo vuole portare una "ventata di aria fresca" e di slancio al Comitato centrale, ma anche la sua esperienza culturale. "Come ingegnere civile, mi piacciono particolarmente i ponti e il mio obiettivo è quello di costruirli simbolicamente in ogni direzione". La gamma di servizi dovrebbe essere resa attraente per le generazioni più e meno giovani con ulteriori opportunità di formazione e, per esempio, con il programma di mentoring. Il progresso tecnico e l'economia circolare sono i suoi punti focali. "Luca Lafranchi è il successore ideale per la mia posizione", ha confermato il consigliere nazionale Bruno Storni, il cui mandato di 9 anni nel comitato centrale sta per terminare e che è stato nominato membro onorario durante l'assemblea dei delegati. Non dovrebbe essere sottovalutato a causa della sua giovane età. Con un Master in ingegneria civile presso il Politecnico Federale Svizzero (ETH) e la sua occupazione in un rinomato studio di ingegneria, apporta una preziose esperienze e competenze di leadership. Non da ultimo, sono rimarchevoli i suoi contatti interdisciplinari.

Ammessa la Divisione Mobilità

Non c'erano dubbi sul fatto che la nuova sezione Mobilità, fondata nel maggio 2021, sarebbe stata ammessa all'associazione professionale. Il voto è stato una formalità. Si tratta di uno dei principali gruppi professionali sul tema della mobilità, che mira a unire gli esperti dei settori del trasporto motorizzato privato, del trasporto pubblico, del trasporto merci, della mobilità lenta, dell'aviazione, della navigazione e delle forme future di mobilità con un’impostazione completa e neutrale. Con 13 membri di comitato, il gruppo ha molti contatti ed è particolarmente attivo.

Informazioni su Swiss Engineering

Swiss Engineering ATS è l'associazione professionale svizzera degli ingegneri e degli architetti con una vasta rete intersettoriale, anche transfrontaliera. L'associazione professionale promuove gli interessi professionali nei settori della politica, dell'economia, della scienza e della società. Swiss Engineering ATS promuove la formazione e la formazione continua, mette in rete ingegneri e architetti giovani ed esperti, offre informazioni e piattaforme di scambio professionali e pratiche.

Contatto per i media: Uschi Roth, Responsabile Comunicazione | Portavoce per i media di Swiss Engineering UTS, comm@myswissengineering.ch