PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von ACS Automobil Club der Schweiz mehr verpassen.

19.06.2015 – 13:00

ACS Automobil Club der Schweiz

Assemblea dei Delegati dell'ACS: soci in aumento

Ein Dokument

Berna (ots)

La tradizionale Assemblea dei Delegati (AD) dell'Automobile Club Svizzero (ACS) si è svolta oggi all'insegna dell'apertura. Quest'anno, per la prima volta le porte dell'AD si sono aperte a un pubblico più vasto. L'ACS può volgere lo sguardo a un anno d'esercizio 2014 assai proficuo, caratterizzato da una continua e rallegrante crescita delle adesioni (+ 2.18%).

Nell'anno d'esercizio 2014, ha trovato ancora una volta conferma la continua e positiva crescita del numero dei soci dell'ACS. L'ACS è così l'unico Club della mobilità in Sviz-zera che vanta una costante crescita del numero di affiliati. Il rapporto annuale in veste completamente rinnovata illustra le diverse attività, i molteplici servizi e i dati concernenti l'ACS dello scorso anno. Il Presidente centrale Mathias Ammann ha sottolineato in particolare il successo dell'attuazione della nuova strategia dell'ACS che ora darebbe i suoi frutti.

ACS: No a FOSTRA nella forma attuale - sì al risanamento della Galleria stradale del Gottardo

Per quanto riguarda i temi attuali della politica dei trasporti, il Presidente centrale ha ribadito che nella sua forma attuale la proposta di Fondo per le strade nazionali e il traffico d'agglomerato (FOSTRA) è assolutamente insufficiente e necessitereb-be di sostanziali correttivi. Un nuovo salasso per gli automobilisti con un aumento di 6 centesimi del prezzo della benzina non solo non rappresenterebbe una soluzione percorribile ma sarebbe semplicemente iniquo. Inoltre, il Presidente centrale ha evocato l'impegno dell'ACS per la costruzione di un secondo traforo attraverso il Gottardo. Il progetto di realizzazione di una seconda canna è indubbiamente quello giusto in quanto garantirebbe sia la certezza d'approvvigionamento sia la sicurezza stradale. D'altra parte, per motivi di coesione non è pensabile isolare per anni il Ticino dal resto della Svizzera.

Il nuovo direttore dell'USTRA sull'eliminazione di problemi di capacità

Jürg Röthlisberger, dal 01.03.2015 Direttore dell'Ufficio federale delle strade (USTRA) ha evidenziato a chiare lettere nella sua relazione che la problematica delle colonne sulle strade tenderà ad inasprirsi. Da qui l'urgenza di un intervento di decongestionamento sulla rete delle strade nazionali svizzere. Tra le possibili soluzioni per ridurre il congestionamento del traffico nelle ore di punta è stato evocato il cosiddetto Mobility Pricing che consentirebbe di realizzare una gestione della mobilità intervettoriale, senza ulteriori balzelli a carico dell'automobilista e conforme al principio di causalità.

L'Automobile Club Svizzero ACS è nato il 6 dicembre del 1898 a Ginevra. Il suo scopo è riunire gli automobilisti per tutelarne gli interessi in materia di mobilità (politica dei trasporti, economia, turismo, sport, protezione dei consumatori e dell'ambiente, eccetera). Dedica particolare attenzione alla legislazione che regola le dinamiche del traffico e alla sua applicazione. Infine, si batte per una maggiore sicurezza sulle strade.

Per altre informazioni:

Mathias Ammann, Presidente centrale dell'Automobile Club Svizzero
(ACS)
Telefono: 079 300 54 45
E-mail: mathias.ammann@acs.ch

Weitere Storys: ACS Automobil Club der Schweiz
Weitere Storys: ACS Automobil Club der Schweiz