PRESSEPORTAL Presseportal Logo
Alle Storys
Folgen
Keine Story von Krebsliga Schweiz mehr verpassen.

30.09.2021 – 10:43

Krebsliga Schweiz

Le ambasciatrici impegnate ad ottobre sul tema cancro del seno

Le ambasciatrici impegnate ad ottobre sul tema cancro del seno
  • Bild-Infos
  • Download

Le cantanti Nina Dimitri e Francine Jordi sanno per esperienza personale cosa significa confrontarsi una diagnosi di cancro del seno. Ora hanno deciso di impegnarsi come ambasciatrici della Lega contro il cancro. Durante l’InfoMese di ottobre incoraggeranno altre donne ad approfittare degli esami di diagnosi precoce nonostante la pandemia e, in caso di malattia, a cercare sostegno tra i loro conoscenti e presso i servizi specializzati.

Il cancro del seno è di gran lunga il tumore più frequente tra le donne. In Svizzera si contano circa 6200 casi all’anno. Tra di loro ci sono anche le cantanti Nina Dimitri, che abita in Ticino, e Francine Jordi del Canton Berna. Nella loro nuova veste di ambasciatrici aiutano la Lega contro il cancro nella lotta contro i tumori. Entrambe sanno per esperienza personale cosa significa ammalarsi di cancro al seno. «In un primo momento la diagnosi mi ha completamente scombussolato la vita. Poi, alla Lega ticinese contro il cancro ho trovato un prezioso sostegno, dalla consulenza professionale fino alla variegata offerta di corsi», racconta Nina Dimitri. Impegnandosi al fianco della Lega contro il cancro, ora intende dare forza ad altre donne. Nelle foto della Lega contro il cancro posa quindi con un guantone da boxe di colore rosa, che simboleggia la perseveranza e intende incoraggiare le donne colpite ad essere forti e allo stesso tempo ad ammettere la propria debolezza, accettando se necessario un aiuto.

Mammografie posticipate nell’anno della pandemia

Ma il cancro del seno non merita attenzione soltanto quando ci si ammala. Anche la diagnosi precoce è un tema importante. La mammografia, infatti, è il metodo principale per rilevare tempestivamente un tumore al seno nelle donne a partire dai 50 anni e aumentare così le probabilità di guarigione. Per questo motivo, la Lega contro il cancro raccomanda e sostiene i programmi di screening mammografico, che attualmente sono già in corso in 13 Cantoni. Tuttavia, il lockdown della primavera 2020 ha causato un crollo degli esami di screening. In totale, nel 2020 è stato effettuato in Svizzera il 10-15% in meno di esami rispetto all’anno precedente. La Lega contro il cancro invita, quindi, tutte le donne che l’anno scorso hanno rinunciato a un esame di diagnosi precoce a recuperarlo il più presto possibile.

Consulenza sulla salute e i tumori delle donne

Le 18 Leghe cantonali e regionali contro il cancro offrono un importante punto di contatto vicino a casa. Fino al 31 ottobre, nella rubrica «L’esperto risponde» del Forum cancro, gli specialisti risponderanno alle domande delle persone colpite e dei loro cari sul tema della salute della donna e dei tumori femminili. Infine i malati e i loro familiari possono ricevere consulenza gratuita anche rivolgendosi alla Linea cancro, per telefono, e-mail, chat oppure Skype.

I numeri del cancro del seno in Svizzera

  • Ogni anno in tutta la Svizzera si ammalano di tumore al seno 6250 persone (6200 donne e 50 uomini)
  • Ogni anno in Svizzera muoiono per cancro del seno 1400 persone
  • 10-15% degli esami di diagnosi precoce sono stati rinviati durante l’anno della pandemia 2020
  • Il 5-10% di tutti i casi di cancro del seno che colpiscono le donne sono riconducibili a predisposizione genetica
  • Il 20% di tutte le donne ha meno di 50 anni al momento della diagnosi
  • In Svizzera, 18 centri di senologia sono certificati con il Q-Label, un marchio di qualità conferito dalla Lega svizzera contro il cancro e dalla Società svizzera di senologia (SSS). www.legacancro.ch/q-label
Sostegno di organizzazioni partner impegnate
Un grazie di cuore va ai nostri partner Banca Cler, Beldona, Frederique Constant, La Redoute, Myriad Genetics e Permamed, che sostengono finanziariamente la Lega contro il cancro e organizzano le raccolte fondi durante l’InfoMese del cancro del seno.

La Lega contro il cancro è un'organizzazione di utilità pubblica e non persegue scopi di lucro. Per 111 anni, essa opera nella prevenzione del cancro, nella promozione della ricerca e assiste i malati di cancro ed i loro congiunti. Riunisce 18 leghe cantonali e regionali e l’organizzazione ombrello a Berna. Si finanzia prevalentemente con donazioni.

Contatto
Joëlle Beeler
Risponsabile comunicazione
Legha svizzera contro il cancro
media@krebsliga.ch
T +41 31 389 93 12
Weitere Storys: Krebsliga Schweiz
Weitere Storys: Krebsliga Schweiz