Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Percento culturale Migros: assegnazione dei contributi alle opere di cultura digitale 2014
55 000 franchi a sostegno di sei progetti di cultura digitale

Zürich (ots) - Nell'ottobre 2014 il Percento culturale Migros ha assegnato per l'ottava volta contributi alle opere nel settore della cultura digitale, per un importo complessivo di 55 000 franchi. La giuria, composta da cinque persone, ha premiato sei dei 39 lavori complessivamente pervenuti. I progetti promossi mostrano che i media digitali pervadono sia la nostra quotidianità sia l'arte e che sta avendo luogo una profonda riflessione su questo cambiamento. Tra i progetti premiati figurano l'allestimento di una mostra itinerante sulla musica globale, un messaggio in bottiglia analogico-digitale e un'installazione di contenuti tratti dai social media.

Per le opere dell'anno 2014 di cultura digitale, la giuria di cinque componenti ha esaminato 39 progetti. L'importo complessivo dei premi di 55 000 franchi è stato ripartito tra sei progetti.

   - 20 000 franchi per «Seismographic Sounds» 

Theresa Beyer, Thomas Burkhalter e altri, Berna Il progetto «Seismographic Sounds - Musik, Sounds und Geräusche in der digitalen Welt» riguarda la grande varietà musicale e i temi sociali e politici che giungono a noi attraverso internet. La mostra itinerante dell' associazione Norient coniuga l'arte, la musica e la loro trasmissione attraverso un approccio innovativo.

   - 10 000 franchi per «Realtime Stories» 

Marc Lee, Eglisau L'installazione di Marc Lee «Realtime Stories» prevede quattro proiezioni a tutta parete e otto canali audio. L'artista intreccia i contenuti tratti dai social network sotto forma di immagini, suoni, video e messaggi di testo, dando vita a un'esperienza audiovisiva sorprendente.

   - 10 000 franchi per «Attachment» 

David Colombini, Grandvaux «Attachment» interpreta il mondo della comunicazione moderna in modo poetico ed enigmatico: i testi composti sul web vengono fissati a dei palloncini biodegradabili analogamente ai «messaggi in bottiglia» e liberati nel mondo reale.

   - 5000 franchi per «Solarstudio» 

Christian Studach, Basilea «Solarstudio» è una riflessione in chiave ironica sul fatto che senza energia elettrica non esisterebbe la musica elettronica: Christian Studach presenta un'installazione musicale interamente alimentata con energia solare.

   - 5000 franchi per «Bad Mother» 

Annina Rüst, Waltham (USA) «Bad Mother» è una performance sound in cui un tiralatte viene usato come strumento musicale. Alla luce della polemica sull'utilizzo di tiralatte sul posto di lavoro e sul «social freezing» (crioconservazione degli ovociti), la performance di Annina Rüst, artista svizzera residente negli Stati Uniti, acquisisce toni scottanti fortemente attuali.

   - 5000 franchi per «Plug & Play» 

Michael Frei (animazione) e Mario Rickenbach (designer del gioco), Lucerna e Zurigo «Plug & Play» è un video d'animazione premiato candidato a trasformarsi in un gioco per il web e per piattaforme mobili. Gli autori promuovono un'ulteriore diffusione del video in cui gli utenti possono intervenire attivamente nell'azione.

I componenti della giuria erano: Inke Arns, direttrice artistica dell'Hartware MedienKunstVerein Dortmund; Catherine Hug, curatrice del Kunsthaus di Zurigo; Laurent Schmid, HEAD di Ginevra nonché Dominik Landwehr e Raphael Rogenmoser del settore Pop e nuovi media della Direzione degli affari culturali e sociali della Federazione delle cooperative Migros.

Il bando per i contributi alle opere nel settore della Cultura Digitale 2015 uscirà nella primavera del 2015.

L'impegno del Percento culturale Migros nel settore della cultura digitale

Il Percento culturale Migros si impegna già dal 1998 nel settore della cultura digitale e dell'arte mediatica. Questi comprendono la serie di manifestazioni «:digital brainstorming» e il concorso mediale e di robotica per ragazzi dagli 8 ai 20 anni di età «bugnplay.ch». Il progetto di promozione «Contributi per le opere di cultura digitale» del Percento culturale Migros esiste dal 2007.

* * * * * *

Il Percento culturale Migros è l'espressione di un impegno volontario di Migros, sancito dagli statuti, a favore della cultura, della società, della formazione, del tempo libero e dell'economia. www.percento-culturale-migros.ch

Contatto:

Barbara Salm, Responsabile Comunicazione, Direzione affari culturali 
e sociali,
Federazione delle cooperative Migros, Zurigo, tel. 044 277 20 79,
barbara.salm@mgb.ch


Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund Direktion Kultur und Soziales

Ces informations peuvent également vous intéresser: