Allianz Suisse

Allianz Suisse: nei primi nove mesi crescita superiore alla media

    Zurigo (ots) - Cresce oltre la media di mercato la raccolta premi di Allianz Suisse, nei rami vita e non vita, durante i primi nove mesi del 2008. Nonostante la positività dei risultati operativi, il crollo dei mercati azionari spinge al ribasso l'utile netto.

    Allianz Suisse Assicurazioni

    Nei primi nove mesi del 2008 Allianz Suisse ha incrementato del 2,1% la raccolta premi lorda nell'assicurazione danni e infortuni, raggiungendo la cifra di 1.645 milioni di franchi. I motori della crescita sono stati il comparto veicoli a motore, le assicurazioni di cose e le assicurazioni di responsabilità civile. Nonostante vari grandi sinistri, l'andamento della sinistrosità finora è stato complessivamente favorevole. La quota sinistri dopo nove mesi si è attestata al 70,5%, in calo quindi dal 72,5% dell'anno precedente. Il tasso di spesa si è stabilizzato al 22,6%, sui livelli dello scorso anno, per un combined ratio (incidenza di sinistri e costi) pari al 93,1% (lo scorso anno era del 95,2%).

    Il risultato degli investimenti finanziari è calato, nei primi nove mesi del 2008, da 163 a 89 milioni di franchi. I rendimenti di capitale ordinari sono solo leggermente inferiori a quelli dello scorso anno; tuttavia, l'andamento dei mercati azionari ha comportato un aumento delle svalutazioni pari a 23 milioni di franchi. Calano sensibilmente anche gli utili di capitale: su questo risultato pesa fra l'altro il risultato straordinario ottenuto lo scorso anno con la cessione della riassicurazione attiva a un'altra società del Gruppo.

    Il risultato operativo di Allianz Suisse Assicurazioni ha raggiunto nei primi nove mesi del 2008 la cifra di 156 milioni di franchi, dai 144 milioni dell'anno precedente. Per effetto delle rettifiche di valore sugli investimenti finanziari invece l'utile periodico è sceso di circa 1/4 a 116 milioni di franchi.

    Allianz Suisse Vita

    Nei primi nove mesi del 2008 Allianz Suisse Vita ha portato la propria raccolta premi a 1.622 milioni di franchi, con una crescita del 26,9% rispetto all'anno precedente. La crescita è derivata soprattutto dall'ottimo risultato del comparto vita collettiva, in cui i premi hanno registrato un balzo del 39,3%. In questo segmento l'azienda si colloca nettamente fra i leader di mercato. Cos" ha commentato i dati il CEO Manfred Knof: "Il nostro modello di assicurazione completa evidentemente incontra le esigenze della piccola e media impresa." Aumentano anche i premi periodici nel comparto vita individuale, mentre i premi unici segnano il passo rispetto all'anno precedente.

    Le spese per acquisizione e amministrazione nel ramo vita ammontano a 116 milioni di franchi ed evidenziano cos" un incremento pari al 5,6% rispetto allo scorso anno. Grazie al forte aumento del volume d'affari, la quota costi è scesa di 1,6 punti al 7%. I rendimenti di capitale di parte corrente (al netto dei costi), pari a 326 milioni di franchi, hanno superato il dato dell'anno precedente di 1 milione di franchi. Il risultato finanziario è tuttavia caratterizzato dall'andamento sfavorevole dei mercati azionari, che ha più che dimezzato gli utili netti di capitale realizzati e ha determinato un notevole incremento delle svalutazioni rispetto allo scorso anno.

    Nel periodo di riferimento gennaio - settembre 2008 l'utile operativo è stato, come lo scorso anno, pari a 82 milioni di franchi. Sempre sui livelli dello scorso anno l'utile d'esercizio, che ammonta a 64 milioni di franchi.

    Previsioni

    "Allianz Suisse si è affermata in un contesto fortemente competitivo e, considerando l'andamento dei mercati finanziari, anche di particolare difficoltà": questo il commento del dott. Knof sul risultato dei primi nove mesi. Data la persistente turbolenza sui mercati dei capitali e le tendenze recessive che si vanno profilando, il prossimo anno porrà grandi sfide. Secondo Allianz Suisse questo dovrebbe gradualmente portare a un consolidamento sul fronte dei prezzi, che probabilmente vivranno una fase di stabilizzazione o addirittura di incremento. Tale ipotesi è supportata dal previsto aumento dei premi di riassicurazione e, per effetto dell'inflazione, dei costi per sinistri. Il dott. Knof intravede potenziali di crescita soprattutto nel ramo vita: "Nell'assicurazione vita si è affermato il modello commerciale orientato alla sicurezza degli assicuratori privati: il fattore della sicurezza ha infatti acquisito notevole importanza".

    (Tutti i dati sono forniti secondo il metodo contabile IFRS)

ots Originaltext: Allianz Suisse
Internet: www.presseportal.ch

Contatto:
Hansjörg Leibundgut
Comunicazione aziendale Allianz Suisse
Mobile: +41/79/300'71'52
E-Mail: hansjoerg.leibundgut@allianz-suisse.ch



Plus de communiques: Allianz Suisse

Ces informations peuvent également vous intéresser: