Bundesamt für Verkehr BAV

BAV: Assicurati i trasporti pubblici nella Svizzera orientale

      Berna (ots) - Il rilevamento delle parti principali della
Mittelthurgaubahn (MThB AG) da parte delle FFS SA è l’unica via
possibile per uscire dalle difficoltà finanziarie della MThB.
L’Ufficio federale dei trasporti (UFT) e il Cantone Turgovia,
azionisti di maggioranza, sostengono questa soluzione in un’ottica
più generale, nell’interesse dei trasporti pubblici della regione e
della garanzia dell’impiego per il personale.

    Per settimane i rappresentanti delle FFS, della MThB, dell’UFT e del Cantone Turgovia hanno esaminato a fondo tutte le varianti di risanamento dell’impresa ferroviaria della Svizzera orientale. A fronte del fabbisogno di nuovi fondi per 40 milioni di franchi, l’unica variante realistica è risultata il passaggio di personale, infrastruttura e materiale rotabile della MThB e della Lokoop alle FFS. Le collaboratrici e i collaboratori della MThB saranno assunti dalla FFS SA e dalla Thurbo AG alle stesse condizioni d’impiego e avranno così una garanzia di lavoro. L’ultima parola in questa vicenda spetterà all’assemblea generale della MThB a metà ottobre 2002. È comunque sicura la maggioranza necessaria di due terzi dei voti. L’attuazione di questa misura di risanamento dipende da varie condizioni, tra cui prestazioni finanziarie della Confederazione per 13,6 milioni di franchi. I fondi saranno concessi in virtù della legge federale sulle ferrovie (Lferr, articoli 49 e 56) e saranno impiegati per la copertura di voci di spesa ben definite. L’UFT può concedere detti contributi nell’ambito delle proprie competenze. Con la soluzione delineata si soddisfano per l’UFT le due condizioni principali: i trasporti pubblici della regione potranno essere mantenuti in servizio senza ridimensionamenti e anche per il personale si è trovata una garanzia per l’occupazione.

Berna, 20 settembre 2002

UFFICIO FEDERALE DEI TRASPORTI Politica/Comunicazione Informazioni: Ufficio federale dei trasporti, Politica/Comunicazione, tel. 031 322 36 43



Plus de communiques: Bundesamt für Verkehr BAV

Ces informations peuvent également vous intéresser: