Migros-Genossenschafts-Bund

La Migros progetta una serra nel Vallese

Zürich (ots) - La Migros progetta la costruzione di una serra collegata al teleriscaldamento nel comune vallesano di Collombey-Muraz. A pieno regime dovrà creare fino a 120 nuovi posti di lavoro a tempo pieno nel Basso Vallese.

In perfetta sintonia con il suo fondatore Gottlieb Duttweiler che inseguiva l'idea della produzione diretta, la Migros si accinge a compiere il coraggioso passo verso la coltivazione sostenibile degli ortaggi. E, per la precisione, si tratta di ortaggi che finora venivano importati: in futuro, per esempio, la serra in progettazione a Collombey-Muraz dovrà coltivare e produrre in Svizzera peperoni praticamente CO2 neutrale. La serra verrà riscaldata esclusivamente con il calore recuperato dall'inceneritore dei rifiuti SATOM SA di Monthey. Questo progetto fornirà dunque l'ennesima dimostrazione di come la Migros possa vantare il primato di azienda più sostenibile del commercio al dettaglio.

La procedura di autorizzazione per la costruzione della serra è stata avviata in questi giorni. La Migros fornirà informazioni dettagliate sul progetto non appena sarà in possesso di tutti i permessi necessari.

Zurigo, 14 luglio 2014

Contatto:

Urs Peter Naef
Portavoce FCM
tel. 044 277 20 66
urs-peter.naef@mgb.ch

Tristan Cerf
Portavoce FCM
tel. 079 637 79 40
tristan.cerf@mgb.ch


Plus de communiques: Migros-Genossenschafts-Bund

Ces informations peuvent également vous intéresser: