Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Seggiolini auto: sovente non vi è abbastanza posto sul sedile posteriore

Bern (ots) - Alcuni seggiolini auto non s'adattano a tutte le vetture. Perciò, il TCS ha esaminato diversi veicoli familiari sull'idoneità al trasporto di bambini. Di regola, le grosse automobili offrono maggiori possibilità, ma per alcune non mancano le restrizioni. Determinante è il numero di bambini che si desidera trasportare.

Quest'anno, il TCS ha esaminato altre 13 auto familiari molto richieste sulla loro "idoneità al tra-sporto di bambini". Dal 2010, sono oltre 100 le vetture che sono state sottoposte al test del TCS. Sebbene dal 2014 tutti i veicoli nuovi sono equipaggiati di ancoraggi Isofix, non tutti i modelli esaminati hanno pienamente convinto. In particolare, in molti veicoli l'offerta di spazio posteriore all'abitacolo lascia a desiderare.

Si possono sempre trasportare due bambini in condizioni "buone"

Su tutte le auto testate, si possono trasportare almeno due bambini conformemente alle prescri-zioni legali e senza restrizioni. La nota massima di cinque stelle è stata attribuita ai tre modelli a sette posti, ossia: Ford S-Max, VW Touran e VW T6 Multivan. In questi veicoli, si possono siste-mare, senza problemi, tre seggiolini sulla seconda fila, uno a fianco dell'altro. Quattro stelle ha raggiunto la BMW Serie 2 Gran Tourer, anch'essa a sette posti, però offre meno spazio sulla se-conda fila di sedili.

Nove veicoli hanno ottenuto tre stelle, in quanto non consentono di alloggiare tre seggiolini nella parte posteriore, com'è il caso per la Hyundai Tucson; per la BMW Serie 2 Active Tourer e la Toyota Prius, secondo il costruttore, il posto centrale della fila posteriore non è adatto per un seggiolino. La BMW ha il vantaggio di disporre di ancoraggi Isofix anche sul sedile a fianco del conducente, come pure l'Audi A4 Avant, anche nella versione limousine, mentre per la Skoda Su-perb Combi e nella sua versione limousine sono ottenibili in opzione (sovrapprezzo). Le istruzioni d'uso della Renault Mégane escludono l'installazione, sul sedile anteriore del passeggero, di qual-siasi seggiolino e nella Mercedes-Benz Classe B l'airbag del sedile anteriore non può essere disin-serito per mancanza di un sistema di disattivazione automatica, ma è ottenibile solo in opzione.

Fare un giro di prova, prima di scegliere l'auto familiare adeguata

Sulla praticità, il test TCS, ha assegnato un voto complessivamente buono o molto buono (quattro o cinque stelle), ciò significa che il veicolo è stato concepito per il trasporto di più bambini e che si presta a tale scopo. Questo tipo d'auto è ideale per famiglie numerose. I monovolumi e le grandi auto familiari offrono maggiori possibilità di trasporto di bambini rispetto alle limousine o ai piccoli SUV. Tuttavia, se con i sistemi di trattenuta non è possibile trasportare più di due bambini, può entrare in considerazione anche un'auto che, nel test sulla praticità, ha ottenuto "solo" due stelle.

Molte vetture hanno un potenziale di miglioramento per quanto riguarda "l'idoneità familiare"; basti pensare alle istruzioni d'uso, in parte troppo restrittive o contraddittorie. Inoltre, in diverse auto, l'accesso ai punti di ancoraggio Isofix e Top-Tether è difficoltoso, oppure le cinture di sicurezza sono troppo corte. Per scegliere l'auto familiare ideale, è sempre meglio fare un giro di prova con bambini e seggiolini a bordo.

Per motivi di sicurezza, il TCS consiglia di trasportare i bambini, nel limite del possibile, non sul sedile di fianco al conducente, bensì su quelli posteriori. In ogni caso, se si sistema un seggiolino sul sedile anteriore del passeggero, nel senso contrario di marcia, occorre assolutamente disatti-vare l'airbag frontale destro.

Contatto:

Renato Gazzola, portavoce del TCS, 079 686 08 80, 
renato.gazzola@tcs.ch

Le foto del TCS sono su Flickr -
www.flickr.com/photos/touring_club/collections.
I video del TCS sono su Youtube - www.youtube.com/tcs.

www.pressetcs.ch


Plus de communiques: Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Ces informations peuvent également vous intéresser: