Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Stagione motociclistica sicura: controllo della sicurezza sul passo del Grimsel da parte del TCS

Bern (ots) - L'anno scorso, 74 persone sono morte in incidenti motociclistici e altre 1219 sono rimaste seriamente ferite. Per l'inizio della stagione motociclistica è importante sensibilizzare i centauri sui rischi cui vanno incontro nel traffico. Il TCS, con la Federazione motociclistica Svizzera (FMS), l'ospedale universitario di Berna e la Polizia cantonale vallesana, organizza domenica 23 giugno un controllo gratuito della sicurezza per motociclette sul passo del Grimsel.

Negli ultimi anni, gli incidenti motociclistici con feriti gravi e morti sono diminuiti, tuttavia questa categoria resta vulnerabile e particolarmente esposta: nel 2012 sono decedute sulle strade elvetiche 74 persone e altre 1214 sono rimaste gravemente ferite (nel 2011, 68 morti e 1393 feriti). Ora, con l'inizio della stagione motociclistica 2013, inaugurata con l'apertura di molti passi alpini, dopo una primavera fredda e piovosa, il TCS vuole rendere attenti sui pericoli specifici del traffico connessi ai veicoli a due ruote, facendo opera di sensibilizzazione tra i motociclisti. Esistono inoltre i pericoli dovuti alla mancanza di esperienza e ad una guida poco frequente.

23 giugno: controllo gratuito della sicurezza sul passo del Grimsel

Domenica 23 giugno, il TCS eseguirà controlli gratuiti della sicurezza sulle moto e i rispettivi piloti sul parcheggio situato di fronte al ristorante Alpenrösli sul passo dalle 10.00 alle 16.00. La campagna sarà fatta in collaborazione con la Federazione Motociclistica Svizzera, l'ospedale universitario di Berna e la Polizia cantonale vallesana.

La moto e la padronanza della stessa sono decisive per un viaggio sicuro; perciò, sul passo del Grimsel, il TCS offre a tutti i motociclisti interessati, un controllo tecnico delle componenti più importanti del loro mezzo. Saranno presenti: un pattugliatore TCS, per eliminare i piccoli difetti, e degli esperti del TCS, di vasta esperienza, per fornire consigli pratici per una guida ottimale.

Consigli del TCS sulla sicurezza

Una buona preparazione è la base per una stagione motociclistica sicura. Sottoporre il proprio mezzo a un controllo di sicurezza e nell'interesse della vostra incolumità, osservare i punti seguenti:

   -	Misurare la pressione dei pneumatici, controllare il profilo del
battistrada e la presenza di eventuali danni -	Controllare il 
funzionamento di fari e frecce di direzione -	Ingrassare la catena e 
verificarne la tensione, controllare lo stato del pignone -	 
Controllare le condizioni dei freni (pastiglie, dischi e liquido dei 
freni) e loro funzionalità -	Controllare il livello dell'olio motore 
e del liquido di raffreddamento -	Esaminare lo stato generale e, se è
il caso, far eseguire il servizio 

Equipaggiamento

È consigliato un buon equipaggiamento: un motociclista, in caso d'incidente, è meno protetto rispetto a un automobilista. Non si dovrebbe risparmiare quando è in gioco la sicurezza personale. Gli elementi che compongono un buon equipaggiamento sono:

   -	Casco omologato con visiera impeccabile -	Cintura lombare e 
protezione per la schiena -	Guanti e stivali da moto -	Tuta da moto 
oppure giubbotto e pantaloni equivalenti 

Esperienza significa sicurezza

Non soltanto la moto e l'equipaggiamento dovrebbero essere al top, ma anche i piloti. In caso d'insicurezza, scarsa esperienza o se non si è andati in moto per un lungo periodo, il TCS raccomanda di iscriversi a un corso moto. Oltre alle tecniche base di guida, sono esercitate le reazioni più appropriate in situazioni d'emergenza, come frenate e manovre per scansare un ostacolo. Durante le prime "uscite" si consiglia di guidare in modo difensivo.

Comportamento rispettoso

Un comportamento rispettoso nel traffico stradale giova alla propria sicurezza, ma anche a quella altrui. Una guida preventiva permette di evitare situazioni critiche. La strada non è una pista: lo stile di guida e la velocità vanno sempre adeguati alle situazioni.

Viaggiando sulle strade dei passi la prudenza è d'obbligo, soprattutto in presenza di curve a gomito, umidità e foglie sulla carreggiata. Evitare sorpassi azzardati, poiché il cambiamento di corsia ad alta velocità e il superamento della linea di sicurezza comportano parecchi pericoli.

I guardrail con barriere di sicurezza aumentano la sicurezza stradale

Il TCS si impegna da anni per migliorare la sicurezza stradale di tutti gli utenti della strada, anche tramite test periodici dell'infrastruttura stradale. Per migliorare la sicurezza dei motociclisti, il TCS sostiene l'adozione di guardrail fino a terra tramite barriere di sicurezza nei punti più critici. Questi modelli sono conformi alle norme di sicurezza ed evitano al motociclista di scivolare sotto il guardrail o una collisione contro i pilastri di metallo. Ciò riduce il rischio di lesioni gravi. Il TCS sostiene l'installazione di queste barriere: per esempio, nel 2010, sulla strada per il Passo del Grimsel e più recentemente nel novembre 2012 nel cantone di Friburgo.

Contatto:

Renato Gazzola, portavoce del TCS, 079 686 08 80, 
renato.gazzola@tcs.ch

Le foto del TCS sono su Flickr -
www.flickr.com/photos/touring_club/collections.
I video del TCS sono su Youtube - www.youtube.com/tcs.

www.pressetcs.ch


Plus de communiques: Touring Club Schweiz/Suisse/Svizzero - TCS

Ces informations peuvent également vous intéresser: