Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Modifica dell'ordinanza che istituisce misure economiche nei confronti della repubblica dell'Iraq

      Berna (ots) - Il 12 maggio 2004, il Consiglio federale ha aggiunto
i nomi di 204 imprese o enti e di cinque persone fisiche
nell'allegato dell'ordinanza che istituisce misure economiche nei
confronti della repubblica dell'Iraq. Conformemente alla Ris. 1483
del Consiglio di Sicurezza, i beni di queste persone, imprese ed
enti sono bloccati. Nel contempo è stato apportato un adeguamento
tecnico al testo dell'ordinanza. Questa modifica entra in vigore il
13 maggio 2004. I nomi inseriti nell'allegato appartengono quasi
esclusivamente a ditte ed enti con sede in Iraq, che già dal 9
aprile 2003 sono soggetti al blocco dei beni ai sensi dell'art. 2
cpv. 1 lett. a dell'ordinanza. Nella lista sono incluse tuttavia
anche ditte con sede in Svizzera (Logarcheo SA, Midco Financial SA),
nel Liechtenstein (Aviatrans Anstalt) e in Panama (Montana
Management), che, secondo i dati dell'ONU, sono controllate da
persone vicine al governo iracheno precedente. Tra le persone
fisiche figura K. Al Dulaymi, che controlla o ha controllato le
ditte summenzionate. Questa modifica permette alla Svizzera di
applicare una decisione analoga a quella del Comitato delle Nazioni
Unite competente in materia di sanzioni.

    Le persone e le istituzioni che detengono o amministrano beni presumibilmente colpiti dalle sanzioni finanziarie devono dichiararli senza indugio al Segretariato di Stato dell’economia (Seco).

    Il testo dell'ordinanza e l'allegato possono essere consultati sul sito Internet del Seco (www.seco.admin.ch > Politica economica esterna > Sanzioni / Embarghi > Sanzioni della Svizzera).

Informazioni: Segretariato di stato dell'economia (Seco), Othmar Wyss, Tel. 031 324 09 16



Plus de communiques: Eidg. Volkswirtschaftsdepartement (EVD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: