Eidg. Finanz Departement (EFD)

EFD: Mantenimento della competenza finanziaria del Consiglio federale in situazioni urgenti

Berna (ots) - 19 mag 2004 (DFF) Il Consiglio federale si oppone a una soppressione delle sue competenze nello stanziamento di crediti urgenti. In data odierna il Governo ha chiesto alle Camere federali di rinunciare a una pertinente modifica della legge sulle finanze della Confederazione. La decisione del Governo fa seguito all'iniziativa parlamentare "Assicurare il controllo democratico. Modifica della legge sulle finanze della Confederazione" presentata dal gruppo dell'Unione democratica di centro (UDC) a seguito dei crediti Swissair. La Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio nazionale incaricata dell'esame preliminare ha successivamente proposto di limitare a 250 milioni di franchi la competenza della Delegazione delle finanze in materia di anticipi urgenti e di sopprimere interamente la competenza del Governo. Nel suo parere sul rapporto della Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio nazionale, il Consiglio federale dichiara che la modifica della legge sulle finanze della Confederazione proposta dal gruppo UDC indebolisce la posizione istituzionale del Governo e la sua capacità operativa. L'attuale ripartizione delle competenze tra Consiglio federale, Delegazione delle finanze e Assemblea federale ha dato buoni risultati e, ad eccezione del caso straordinario Swissair, non ha sinora sollevato reclamazioni. Inoltre il Consiglio federale si adopera a evitare anticipi urgenti e a garantire che la Delegazione delle finanze possa decidere in merito. La competenza del Parlamento in materia di uscite è pertanto garantita. Qualora le competenze dell'Esecutivo e della Delegazione delle finanze dovessero sovrapporsi, si pone la questione se le Camere federali sono in grado di decidere tempestivamente in casi urgenti. Dato che la convocazione del Parlamento, la preparazione di un messaggio e i dibattiti preliminari in seno alle Commissioni richiedono del tempo, il Consiglio federale esprime i suoi dubbi sulla proposta della Commissione delle istituzioni politiche e ritiene che la capacità operativa della Confederazione in situazioni straordinarie sia più importante del fatto che in questi casi le decisioni vengano delegate al Consiglio federale e alla Delegazione delle finanze prima che il Parlamento le possa approvare. Informazioni per i giornalisti: Peter Saurer, Amministrazione federale delle finanze, tel. 031 322 60 09 Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: