Eidg. Finanz Departement (EFD)

EFD: Convenzione tra la Svizzera e Israele per evitare le doppie imposizioni

Berna (ots) - 19 set 2003 (DFF) In data odierna il Consiglio federale ha licenziato all'attenzione del Parlamento il messaggio concernente una Convenzione di doppia imposizione con lo Stato d'Israele. Nel messaggio esso presenta le particolarità della nuova Convenzione che sottopone per approvazione all'Assemblea federale. Il 2 luglio 2003 è stata firmata a Gerusalemme la Convenzione con lo Stato d'Israele in materia di imposte sul reddito e sul patrimonio. Oltre all'eliminazione della doppia imposizione, la convenzione offre a persone che hanno rapporti fiscali con ambedue gli Stati e, segnatamente alle imprese investitrici, anche una protezione fiscale. La Convenzione contiene soluzioni, che, nei confronti di altri Stati, procurano alla Svizzera una situazione di partenza più favorevole e dunque un vantaggio per la piazza svizzera. La Convenzione segue in larga misura il modello di convenzione elaborato dall'OCSE ed è conforme alla prassi svizzera in materia di convenzioni. Per quanto concerne l'imposizione di dividendi, interessi e canoni le soluzioni auspicate dalla Svizzera hanno potuto essere in gran parte attuate. Nell'ambito della procedura di consultazione, i Cantoni e le cerchie interessate hanno accolto favorevolmente la conclusione della Convenzione. Il messaggio e il testo della Convenzione saranno pubblicati prossimamente sul foglio federale. Informazioni: Silvia Frohofer, Amministrazione federale delle contribuzioni, tel. 031 322 85 74 Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch

Ces informations peuvent également vous intéresser: