Eidg. Finanz Departement (EFD)

EFD: Linee direttive per una politica della piazza finanziaria orientata al futuro

      Berna (ots) - 18 ago 2003 (DFF) Dato che una politica ben
coordinata e trasparente delle problematiche della piazza
finanziaria contribuisce in modo determinante al successo della
piazza economica svizzera, il Dipartimento federale delle finanze
(DFF) ha formulato le "linee direttive della politica della piazza
finanziaria ". Le linee direttive definiscono un quadro che ha
validità nel lungo termine. Al riguardo la regolamentazione statale
deve essere costantemente verificata e migliorata. L'esistenza di
numerosi progetti di riforma sottolinea la grande importanza di una
regolamentazione flessibile del mercato finanziario.

    Le nuove linee direttive rafforzano la prevedibilità e la trasparenza della politica svizzera della piazza finanziaria. Esse forniscono inoltre uno strumento direzionale per l'impostazione delle relazioni internazionali nel settore finanziario, tra cui anche i rapporti bilaterali con l'Unione Europea. Un ulteriore obiettivo delle linee direttive è anche quello di favorire la comunicazione sulle problematiche della piazza finanziaria tanto sia in Svizzera sia all'estero e di obiettivare il dibattito. Le linee direttive scaturiscono dai dibattiti del "Groupe de réflexion Finanzplatz Schweiz", un gruppo di lavoro interdipartimentale istituito dal capo del Dipartimento federale delle finanze DFF nel mese di marzo del 2000. In questo gruppo sono rappresentati i più alti livelli direttivi dei dipartimenti, delle Autorità di vigilanza, che si occupano delle problematiche della piazza finanziaria, nonché della BNS. Il Consiglio federale ha preso conoscenza delle presenti linee direttive.

    Le linee direttive ribadiscono i pilastri fondamentali dell'attuale politica della piazza finanziaria: condizioni quadro stabili e improntate alla concorrenzialità, salvaguardia della sfera privata dei risparmiatori e degli investitori, garanzia dell'integrità della piazza finanziaria nonché un'attiva cooperazione internazionale per la ricerca di soluzioni autonome ma costruttive. Esse confermano che una piazza finanziaria concorrenziale, integerrima, efficiente e stabile riveste un generale interesse per la Svizzera. Lo Stato non può né deve sottrarre agli operatori del settore finanziario la responsabilità imprenditoriale e la capacità d'innovazione.

    Le linee direttive indicano gli indirizzi dell'azione statale futura, ma non contengono nessuna proposta concreta di modifiche normative. Queste avvengono nel processo politico ordinario e devono essere ben coordinate a livello temporale e di contenuto. Al riguardo è necessaria una panoramica esaustiva sugli attuali progetti di riforma nell'ambito della regolamentazione del mercato finanziario. Tale panoramica nonché ulteriori informazioni sui singoli progetti di riforma in corso sono ora consultabili sul nostro sito internet www.finweb.admin.ch.

Informazioni: René Weber, Amm. Federale delle finanze, tel. (031) 324 75 52 Martin Gisiger, Amm. federale delle finanze, tel. 031 322 22 76

Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch



Ces informations peuvent également vous intéresser: