Eidg. Finanz Departement (EFD)

EFD: La Confederazione approva e sostiene la costituzione di un pool

      Berna (ots) - 27 giu 2003 (DFF) Sotto la guida di skyguide viene
istituito un pool che dovrebbe soddisfare in via extragiudiziale le
richieste dei familiari e delle altre persone colpite dal tragico
incidente aereo avvenuto il 1° luglio 2002 a Überlingen nel Sud
della Germania. La Confederazione Svizzera e la Germania partecipano
volontariamente alla costituzione di un pool. Con la firma di un
accordo è stata posta la prima pietra per una soluzione rapida ed
equa. I contributi della Svizzera e della Germania accompagnano le
prestazioni di skyguide e dei suoi assicuratori e creano la base per
la partecipazione di altri soggetti coinvolti. Con questo atto il
Consiglio federale intende così contribuire - senza riconoscimento
di obblighi giuridici - a una soluzione che tenga conto delle
richieste dei familiari delle vittime nonché delle altre persone
colpite che si basi su una formula affermata. La Delegazione delle
finanze delle Camere federali ha approvato il pertinente credito
aggiuntivo.

    Il tragico incidente aereo avvenuto 12 mesi fa nei cieli di Überlingen è costato la vita a 71 persone, fra cui molti bambini. Vista la situazione giuridica estremamente complessa di questa tragedia, il Consiglio federale ha deciso di offrire il proprio sostegno per trovare soluzioni che consentano di fornire ai familiari delle vittime e alle altre persone colpite un risarcimento equo senza dover attendere lunghi anni di dispute giudiziarie. Le trattative condotte da skyguide e dai suoi assicuratori hanno permesso di concludere un accordo, secondo cui skyguide, rispettivamente gli assicuratori, la Germania e la Svizzera si obbligano, in vista di una soluzione extragiudiziale definitiva, a costituire un pool che indennizzi legittime pretese. Benché non vi fosse giuridicamente obbligata, la Svizzera contribuisce comunque con l'importo massimo stabilito nell'accordo. Questo contributo accompagna le prestazioni di skyguide e dei suoi assicuratori. Il contributo della Confederazione è stato deciso dal Consiglio federale e approvato dalla Delegazione delle finanze delle Camere federali (credito d'impegno anticipato non urgente a carico del conto di gestione corrente). Con questo generoso atto, la Svizzera dimostra il suo rispetto verso le richieste dei familiari e delle altre persone colpite che chiedono una rapida liquidazione, tanto più che le soluzioni extragiudiziali attraverso la costituzione di pool nei casi di gravi e complessi incidenti sono oramai riconosciute. La Confederazione si augura che possa di comune accordo essere finalmente trovata una soluzione per il risarcimento.

    Nota per le redazioni:

- informazioni concernenti il pool, il funzionamento di questa soluzione per il risarcimento e l'ulteriore modo di procedere sono fornite da skyguide (Ufficio stampa skyguide; tel. 022 417 40 08);

- informazioni concernenti la partecipazione della Confederazione: Comunicazione DFF, Daniel Eckmann, tel. 031 322 63 01

Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch



Plus de communiques: Eidg. Finanz Departement (EFD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: