Eidg. Finanz Departement (EFD)

EFD: Elaborazione di una legge federale sulla custodia e gestione di titoli e effetti contabili

      Berna (ots) - 09 apr 2003 (DFF) La Svizzera dovrebbe essere dotata
di una legge sulla custodia di titoli. In data odierna il Consiglio
federale ha preso atto dell'intenzione del Dipartimento federale
delle finanze (DFF) di istituire un gruppo di progetto incaricato
dell'elaborazione di un disegno di legge. La nuova legge è volta a
completare le disposizioni vigenti in materia di diritto di titoli e
a renderle compatibili con gli sviluppi globali nel commercio di
titoli. La certezza del diritto nelle operazioni con valori
mobiliari dovrebbe pertanto migliorare e l'attrattiva della piazza
finanziaria svizzera dovrebbe aumentare.

    All'inizio del 2003, l'Associazione svizzera dei banchieri ha consegnato al capo del DFF il disegno di legge sulla custodia di titoli. Il disegno di legge ha visto la luce grazie a un gruppo di lavoro misto composto dalla Commissione federale delle banche (CFB) e dalla Banca nazionale svizzera (BNS). Si tratta ora di rielaborare il progetto sotto la guida del DFF. Il gruppo di progetto si compone di rappresentanti della BNS (direzione), della CFB, dell'Associazione svizzera dei banchieri, dell'Ufficio federale di giustizia, del DFF e di esperti esterni.

    A livello mondiale si constata un'evoluzione verso l'immobilizzazione e la smaterializzazione dei titoli tradizionali. Il legame tra diritto e documento caratteristico per i titoli tradizionali è diventato vieppiù superfluo. Il fatto che i titoli vengano custoditi collettivamente da istituti centrali e non più direttamente dagli aventi diritto o che vengano sostituiti da diritti valore, ossia diritti aventi la medesima funzione ma non incorporati in un titolo, ne è la dimostrazione.

    Il diritto svizzero in materia di titoli è rimasto immutato dal 1936. Manca una chiara base legale sulla custodia collettiva di titoli e vi sono insicurezze nel trasferimento di diritti valore. La nuova legge sulla custodia di titoli deve colmare le lacune esistenti. Il disegno disciplina la custodia collettiva di titoli e i documenti globali che comprendono diversi titoli. Inoltre i diritti valore godranno di un ordinamento che garantisce la certezza del diritto, in quanto diventeranno effetti contabili con efficacia di diritto reale grazie all'iscrizione nel registro principale di un istituto di custodia centrale consultabile pubblicamente. In tal modo, sotto il profilo qualitativo, rappresenteranno ben più che un credito ordinario e saranno equiparati ai titoli. Il disegno di legge contiene anche norme concernenti il trasferimento di diritti a titoli, documenti globali ed effetti contabili custoditi collettivamente nonché la concessione di provvedimenti conservativi.

    Gli aspetti di diritto privato internazionale della tematica sono oggetto di una convenzione dell'Aia adottata nel mese di dicembre del 2002 sui diritti valore custoditi indirettamente. La convenzione stabilisce quale sia il diritto nazionale applicabile in casi transfrontalieri (norma di conflitto), mentre la legge sulla custodia di titoli determina il diritto materiale. La certezza del diritto ottimale risulta solo da un'armonizzazione di entrambi gli atti normativi. La convenzione deve essere ancora ratificata.

    Il gruppo di progetto ha ricevuto l'incarico di elaborare il disegno di legge entro la fine dell'anno. Quest'ultimo sarà posto in consultazione probabilmente nel corso del prossimo anno.

Informazioni: Barbara Schaerer, Amm. federale delle finanze, tel. 031 322 60 18

Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch



Plus de communiques: Eidg. Finanz Departement (EFD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: