Eidg. Finanz Departement (EFD)

EFD: Ripristino del blocco dei crediti

      Berna (ots) - 24 ott 2002 (DFF) Grazie a tagli mirati dell'ordine
di circa 140 milioni e a un blocco dei crediti dell'uno per cento,
con cui è possibile risparmiare al massimo 220 milioni, il
preventivo 2003 dovrebbe essere riportato in linea con il freno
all'indebitamento. Il Consiglio federale sottoporrà alle Camere
federali queste proposte. Tali correzioni sono state necessarie in
quanto le stime delle entrate hanno dovuto essere ritoccate verso il
basso a seguito della crescita economica più debole del previsto.

    Il blocco dei crediti è stato applicato per la prima volta nel 1997. Il decreto federale allora emanato scade alla fine di quest'anno. Esso deve pertanto essere sostituito da una nuova legge federale. Circa il 40 per cento delle spese soggiace al blocco dei crediti. Le uscite vincolate, come le quote di terzi alle entrate fiscali, gli interessi passivi o i contributi alle assicurazioni sociali ne sono esclusi. Grazie a un certo equilibrio dei sacrifici, il blocco dei crediti facilita l'ottenimento dei consensi e ha il pregio di consentire sblocchi in caso di evoluzioni recessive.

    Il Governo propone inoltre anche tagli mirati alle uscite, che toccherebbero in particolare il settore del personale, nel quale - grazie tra l'altro a un rincaro più contenuto del previsto - sono possibili risparmi fino a 40 milioni di franchi. Una ventina di altre singole misure ripartite sull'arco delle uscite dell'Amministrazione federale permetteranno di risparmiare grossomodo 100 milioni.

    Il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale delle finanze di effettuare i necessari lavori di implementazione in modo da poter approvare definitivamente, mercoledì prossimo, le sue proposte all'indirizzo del Parlamento. Queste proposte potranno essere discusse dalle Commissioni delle finanze già in occasione della loro prossima seduta plenaria. Entrambe le Commissioni sono già state informate delle decisioni di fondo di ieri.

Informazioni: Karl Schwaar, Amm. federale delle finanze, tel. 031 323 86 09 Andreas Pfammatter, Amm. federale delle finanze, tel. 031 322 60 54

Dipartimento federale delle finanze DFF Comunicazione CH-3003 Berna http://www.dff.admin.ch



Plus de communiques: Eidg. Finanz Departement (EFD)

Ces informations peuvent également vous intéresser: