Eidg. Departement des Innern (EDI)

Assicurazione malattie: il Consiglio federale raccomanda di respingere l'iniziativa popolare "sì al ribasso dei premi delle casse malati nell'assicurazione di base".

      (ots) - Il Consiglio federale ha adottato il messaggio concernente
l'iniziativa popolare "sì al ribasso dei premi delle casse malati
nell'assicurazione di base" depositata dall'UDC nel luglio 2004.
Esso propone al Parlamento di sottomettere l'iniziativa al voto
popolare, raccomandandone il rifiuto, senza un controprogetto. Il
collegio di governo considera infatti la riforma della LAMal
attualmente in corso alla stregua di un controprogetto indiretto
all'iniziativa.

    Il Consiglio federale respinge l'iniziativa dell'UDC in particolare perché il titolo promette una reale riduzione dei premi dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie, mentre in realtà tale ribasso non sarebbe possibile che a costo di un vero e proprio smantellamento dell'assicurazione di base. Il testo non precisa d'altronde quali prestazioni sarebbero escluse dalla copertura di base. Inoltre, l'iniziativa non offre alcuna soluzione al problema del controllo dei costi. Il Consiglio federale raccomanda dunque di respingere l'iniziativa senza opporvi un controprogetto.

    Le revisioni della LAMal attualmente in corso vanno tuttavia considerate come un controprogetto indiretto all'iniziativa nel senso che ne condividono l'obiettivo pur proponendo una soluzione molto più adeguata ed equilibrata. Esse mirano alla riduzione delle terapie non indicate dal punto di vista medico e dei corrispondenti costi senza ostacolare l'accesso a una medicina di qualità.

    L'anno scorso, le Camere hanno già preso decisioni concernenti disciplinamenti limitati nel tempo, quali il mantenimento del blocco delle autorizzazioni per l'apertura di studi medici; inoltre hanno rafforzato le possibilità di sanzionare fornitori di prestazioni il cui lavoro non soddisfa le esigenze di qualità e di economicità. Una serie di proposte di revisione è ancora pendente in Parlamento. Attualmente si sta dibattendo in seno alla competente Commissione del Consiglio degli Stati la nuova regolamentazione del finanziamento ospedaliero. Si prevede pure di dibattere in merito al promovimento di managed care e all'introduzione della libertà di contrarre nel settore ambulatoriale.

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio stampa e informazione Per informazioni: Thomas Zeltner, direttore dell'Ufficio federale della sanità pubblica tel.: 031 322 95 05 Messaggio: bag.admin.ch/kv/projekte/f/index.htm



Plus de communiques: Eidg. Departement des Innern (EDI)

Ces informations peuvent également vous intéresser: