Eidg. Departement des Innern (EDI)

La Confederazione approva l'acquisto del terreno per l'eventuale ampliamento della Cineteca svizzera a Penthaz

      (ots) - Il Consiglio federale ha deciso di acquistare un
appezzamento di terreno per consentire la costruzione di una futura
dépendance della Fondazione archivi cinematografici svizzeri
(Cineteca svizzera) a Penthaz (VD). In un secondo tempo il Consiglio
federale deciderà circa la realizzazione dell'edificio annesso, che
sarà subordinata alla situazione finanziaria. La Fondazione archivi
cinematografici svizzeri (Cineteca svizzera, sostenuta dalla
Confederazione, dal Cantone di Vaud e dalla Città di Losanna,
colleziona, conserva, restaura e fa conoscere il patrimonio
cinematografico svizzero (archivio di pellicole, immagini e
stampati). Il suo fondo conta attualmente circa 70 000 film, 2
milioni di fotografie, 100 000 diapositive a colori e 90 000
manifesti. L'archiviazione richiede uno spazio supplementare di
circa 470 m3 all'anno. Il fondo della Cineteca è conservato
attualmente a Penthaz, in un deposito ristrutturato dalla Fondazione
con sussidi della Confederazione nel 1992 e acquistato dalla
Confederazione nel 1998 ad usufrutto della Fondazione. Stando ai
risultati di uno studio commissionato dalla Confederazione,
l'attuale deposito non soddisfa più le esigenze spaziali, statiche e
climatiche e il suo fondo è minacciato da un lento degrado. A medio
termine il Consiglio federale intende costruire una dépendance sulla
parcella attigua e, per consentire la realizzazione di questo
progetto, ha deciso di acquistarla. In un secondo tempo il Consiglio
federale deciderà circa la costruzione della dépendance, che sarà
subordinata alla situazione finanziaria .

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio stampa e informazione

Per informazioni: Stefan Schwarz, responsabile Affari di direzione, Ufficio federale della cultura, tel. 031 322 78 36



Plus de communiques: Eidg. Departement des Innern (EDI)

Ces informations peuvent également vous intéresser: