Eidg. Departement des Innern (EDI)

Il consigliere federale Pascal Couchepin alla conferenza di metà periodo sull'attuazione della riforma di Bologna

      (ots) - Il consigliere federale Pascal Couchepin guiderà la
delegazione svizzera che il 19-20 maggio 2005 parteciperà alla
prossima conferenza sulla riforma di Bologna. I ministri europei
dell'educazione si riuniranno a Bergen (Norvegia) per stilare un
bilancio di metà periodo e discutere gli aspetti più importanti del
controllo qualità. La Dichiarazione di Bologna, firmata finora da 45
Paesi tra cui la Svizzera, costituisce la base politica degli Stati
europei per l'attuazione entro il 2010 di una riforma comune dei
sistemi di studi universitari nazionali.

    La Svizzera, che ha aderito nel 1999 alla Dichiarazione di Bologna, partecipa con altri 44 Stati alla creazione di uno spazio europeo dell'insegnamento superiore. L'obiettivo perseguito è quello di rendere i diplomi più trasparenti e comparabili con l'introduzione nelle scuole universitarie di due cicli di studio (bachelor e master), adottare un sistema di crediti per confrontare il rendimento degli studenti e favorire la mobilità, nonché di incentivare la collaborazione europea nell'ambito del controllo qualità.

    La conferenza del 19-20 maggio 2005 a Bergen è la terza dopo quelle di Praga nel 2001 e Berlino nel 2003. I ministri dell'educazione si riuniranno per stilare un bilancio di metà periodo sulla creazione entro il 2010 di uno spazio europeo dell'insegnamento superiore e per definire i temi cardine del prossimo biennio. In particolare discuteranno gli aspetti organizzativi e i contenuti del controllo qualità ed emaneranno direttive in merito.

    Il consigliere federale Pascal Couchepin guiderà la delegazione svizzera, di cui faranno parte il segretario di Stato per l'educazione e la ricerca Charles Kleiber, la direttrice del Dipartimento dell'educazione del Cantone di Zurigo Regine Aeppli, il direttore dell'Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia Eric Fumeaux, il presidente della Conferenza dei rettori delle università svizzere Jean-Marc Rapp e Lea Brunner dell'Unione svizzera degli universitari.

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio stampa e informazione

Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Silvia Studinger, consulente scientifica, unità Scuole universitarie, Segreteria di Stato per l'educazione e la ricerca SER, tel. 031 323 26 80



Plus de communiques: Eidg. Departement des Innern (EDI)

Ces informations peuvent également vous intéresser: