Eidg. Departement des Innern (EDI)

EDI: Presentato il rapporto su Promozione Salute Svizzera

      Berna (ots) - Nel secondo semestre dell'anno scorso, la fondazione
Promozione Salute Svizzera è stata sottoposta a una valutazione
esterna su mandato del Dipartimento federale dell'interno (DFI),
finalizzata a esaminare le procedure di sostegno dei progetti,
l'efficacia e i benefici connessi alle attività svolte, nonché come
il suo operato è percepito dai partner. Il DFI ha preso atto del
rapporto e, insieme alla fondazione, ha stabilito il seguito dei
lavori. Dalla valutazione effettuata dalla PricewaterhouseCoopers
(PwC) emerge che, nel finanziamento dei progetti, la fondazione
lavora secondo criteri professionali. Tuttavia, l'esame delle
domande potrebbe essere ulteriormente migliorato adottando un
orientamento strategico più chiaro. Un altro risultato scaturito
dallo studio è l'utilità, per la promozione della salute, del lavoro
svolto, utilità che potrebbe essere potenziata con una gestione
sistematica dell'efficacia. Per quanto riguarda la percezione,
infine, si rileva che la competenza della fondazione, sul piano
delle basi scientifiche, è riconosciuta dai partner; ciononostante
occorre intensificare la collaborazione con questi ultimi, in
particolare con i Cantoni. In occasione di un incontro con la nuova
presidente della fondazione, la consigliera di Stato zurighese
Verena Diener, e altri membri del consiglio di fondazione, il
consigliere federale e capo del DFI Pascal Couchepin ha preso atto
del rapporto di valutazione e dei suoi risultati. Il DFI e la
fondazione sono concordi nel ritenere che le raccomandazioni ivi
contenute siano una buona base di partenza per la futura
collaborazione tra Promozione Salute Svizzera e la Confederazione.
In quest'ambito, d'importanza centrale è la necessità di chiarire il
ruolo della fondazione per quanto riguarda la promozione della
salute e la prevenzione delle malattie in Svizzera. Il chiarimento
deve avvenire sotto forma di un dialogo costruttivo con le autorità
federali, in modo particolare con l'Ufficio federale della sanità
pubblica, ed essere connesso a una concentrazione delle attività su
un paio di aspetti principali. Per ulteriori raccomandazioni,
relative ad esempio alla gestione sistematica dell'efficacia o alla
collaborazione con i Cantoni, l'attuazione è lasciata alla
responsabilità della fondazione. La fondazione, gestita
congiuntamente dai Cantoni e dagli assicuratori-malattie, sostiene,
coordina ed esamina provvedimenti di promozione della salute e di
prevenzione delle malattie. Il finanziamento è garantito dai
contributi versati annualmente dalle persone affiliate a
un'assicurazione malattie obbligatoria e il cui importo è stabilito
dal DFI. Dal 1998, il contributo ammonta a 2,40 franchi per persona
assicurata e finora è rimasto invariato. Al momento non è previsto
alcun aumento.

DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO Servizio stampa e informazione

Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Daniel Wiedmer, unità principale Assicurazione malattie e infortunio, tel. 031 324 07 37 Bertino Somaini, direttore Promozione Salute Svizzera, tel. 031 350 04 24

Rapporto di valutazione (in tedesco): www.bag.admin.ch/kv/forschung/d/index.html Informazioni su Promozione Salute Svizzera: www.promozionedellasalute.ch



Plus de communiques: Eidg. Departement des Innern (EDI)

Ces informations peuvent également vous intéresser: